Spesso facciamo difficoltà a prendere una decisione che riguardi qualcosa di importante: come fare per non sbagliare? Ecco una piccola guida per fare la scelta giusta

 

Fare la scelta giusta è spesso fonte di stress e inquietudine, specie in amore: le domande tipo “e se sbagliassi strada senza poter tornare indietro?” e “se non fossi pronto?” ci perseguitano e pungono come spilli.

Tante volte ci facciamo queste e tante altre domande, su come fare la scelta giusta con il nostro partner, ma anche per farla quando scegliamo l’università, il lavoro, o quando si tratta della nostra famiglia, i nostri soldi o del nostro tempo libero.

Insomma, decidere non è mai semplice. La verità è che bisogna sempre essere pronti ad abbracciare il cambiamento e l’incertezza che fa parte della vita, ricordandosi che, nel momento in cui ci rifiutiamo di compiere una scelta, stiamo scegliendo comunque. Con il risultato però, di mettere a tacere quello che in realtà stiamo sussurrando a noi stessi e che magari non vogliamo ascoltare.

Ci sono conseguenze per ogni decisione che prendiamo, questo contribuisce a spaventarci molto, ma tanto vale scegliere senza mettere a tacere il nostro intuito, cosa che avrebbe conseguenze quasi sempre negative, perché quando scegliamo qualcosa che sentiamo davvero nostro a livello intuitivo, ci sentiamo pieni, sereni, eccitati, completi. Certo avremo paura anche in quel caso, ma piano piano impareremo a fidarci di noi stessi, decisione dopo decisione.

Il lato positivo del prendere decisioni infatti, è che possiamo farlo sempre. Possiamo scegliere ora, in questo preciso istante, di cambiare i nostri pensieri e atteggiamenti, il modo in cui guardiamo il nostro quotidiano e la nostra vita.

 

Ecco i 5 modi per fare la scelta giusta:

  1.  Tutto nella vita è una lezione. Per farla facile: se stai vivendo sempre le stesse situazioni, non hai superato quell’esame.
    Si tratta del modo in cui la tua intuizione ti sta comunicando che c’e’ una scelta diversa da prendere.
    Chiediti  “Cosa posso fare di diverso?”e “Cosa è coerente con il mio vero me?”
  2. La vita non fa male, le aspettative si. Non pensare che le  cose accadano contro di te, non è così. Lascia andare la pianificazione di come dovrebbe essere, di come dovrebbe andare, di come il tuo partner e gli altri dovrebbero reagire o essere. Lascia che le cose fluiscano naturalmente e sii pronto ad ascoltare te stesso mentre accadono. Lasciati e sii aperta a quello che succederà, il tuo cuore è pronto a guidarti se glielo concederai.
  3. Crescere e fare un passo in avanti a volte assomiglia a un enorme fallimento.  Significa semplicemente che prima devi imparare cosa non funziona per scoprire cosa funziona veramente. Il processo di miglioramento di se stessi è un processo continuo che durerà tutta la vita. Non mollare e ricordati che puoi sempre migliorarti.
  4. C’è differenza tra mollare per paura e perchè ne hai abbastanza. É una sottile differenza per la mente razionale, ma quando ti fermerai un attimo ad ascoltarti davvero, saprai distinguere benissimo tra le due. Ascolta il tuo intuito, perché i pensieri e la paura non faranno altro che confonderti.
  5.  Lascia andare tutte le scuse. “Ma io non posso”, “e se poi succede che..”, tutte scuse. Il tuo intuito trova sempre il “come” quando ti fidi di te stesso e di lui. Quando è la scelta giusta per te, ogni cosa si metterà a posto senza che tu nemmeno te ne accorga.

 

Con questi cinque consigli potrete orientarvi verso la giusta decisione, ma tenete presente sempre il consiglio supremo: quando scegli, scegli con tutto te stesso.