Diciamoci la verità: quando si parla di confidenze tra amici, ragazzi e ragazze affrontano gli stessi argomenti. L’uscita con l’ultima fiamma, la chat con la “tipa” incontrata sul bus, quanto è diventata carina l’ex compagna di scuola.

Quello che cambia, però, è come quegli stessi argomenti vengono affrontati. Curiose? Leggete qui sotto le 10 verità che abbiamo scoperto!

  1. Anche i boys hanno dei tabù. Strano, ma vero: anche per i ragazzi esistono argomenti out. Primi tra tutti, per uno strano pudeore tutto “al maschile”, i particolari più intimi di una relazione stabile e duratura. Se sapessero di tutti i dettagli dei quali ci raccontiamo noi girls!!
  2. Fare “marcia indietro” è impensabile. Le amiche, oltre che ottime confidenti, si prestano anche al confronto. Avrò esagerato? Ho chiesto troppo? L’ho trattato male? Beh, ragazze, scordatevi di tutti questi dubbi quando pensate ai boys. Il vostro lui, infatti, davanti agli altri farà sempre la parte di chi è obbligato a sopportare i vostri isterismi. E, ovviamente, si relazionerà con gli altri da “povera vittima”…
  3. Chi sceglie la stabilità, “tradisce il branco”. Vi sembrerà impossibile, ma i ragazzi non sono sempre felici del fatto che un amico si sistemi. Infatti, il cambiamento equivale al passaggio da “compagno di scorribande” a “fedele cagnolino”. Condizione che molto spesso espone il malcapitato a venir preso bonariamente in giro per essersi “rammollito” di colpo. I ragazzi, quindi, non parlano tanto della relazione, quanto dell’effetto che gli fa J
  4. Le delusioni d’amore non fanno male. Almeno non quando si è in mezzo agli amici e non si può “scoprire il fianco” mostrandosi deboli e vulnerabili. Quindi, dopo un brevissimo scambio nel quale gli altri si accertano che il “lui” in questione stia bene, tutti faranno finta di niente. Esattamente come se non fosse mai accaduto nulla.
  5. La lei che non li vuole, non è abbastanza. Ebbene sì, avete capito bene ragazze: loro non si mettono mai in discussione. Nemmeno quando una girl li rifiuta spiegando loro il motivo. La ragione dell’onta subita? Ovviamente era lei a non sentirsi all’altezza!!!!

A proposito dell'autore

Mangia, prega, ama

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata