Passione. Cosa accade nella tua vita quando la fai entrare e le lasci prendere il controllo?

Non conta l’epoca, non conta il genere e nemmeno lo stato sociale: quando lei si scatena, tutto cambia.

 

Proprio come accade a Sophia, la giovane e bella protagonista della pellicola firmata dal maestro dei film in costume Justin Chadwick “La ragazza dei tulipani”. Un avvincente intreccio di sogni segreti, inganni e tradimenti nell’Olanda del 1600. A inizio secolo, Amsterdam è città prospera dove fioriscono il commercio e l’arte, la società è illuminata e le donne iniziano a ritagliarsi un ruolo di sostanziale uguaglianza con gli uomini. La città, però, è anche dominata da una “febbre” che, a breve, la porterà in disgrazia. Si tratta della smania per i tulipani, una follia collettiva che in quegli anni ha contagiato classi più e meno abbienti nel ricercare e comprare i bulbi, considerati una merce di grande valore.

Sophia (Alicia Vikander), orfana cresciuta dalle suore (tra le quali il premio Oscar Judi Dench), viene presa in sposa da un ricco mercante, Cornelis Sandvoort (Christoph Waltz), molto più vecchio di lei. Il ricco uomo d’affari desidera ardentemente un figlio, ma Sophia non riesce a darglielo, mettendo così in pericolo il loro matrimonio. Malgrado la crisi, i due coniugi decidono di posare per un ritratto di famiglia, destinato a renderli immortali e… a far sperimentare a Sophia la passione. Per la prima volta. A ritrarli viene, infatti, chiamato un giovane e talentuoso artista: Jan van Loos (Dane DeHaan). Pittore con il quale “La ragazza dei tulipani” inizierà una coinvolgente storia d’amore.

Sophia tiene molto a suo marito Cornelis, con lui condivide una vita. Quando Jan entra per la prima volta nella sua vita, non vuole avere nulla a che fare con lui perché viene da un ambiente molto religioso, ha un marito che ama, una vita appagante. E non vuole rischiare di perdere tutto per qualcos’altro…

Ma anche se vuole bene a Cornelis, è comunque una giovane donna che non ha mai provato cosa sia la passione…

Alicia Vikander

 

Così, mentre Sophia è impegnata a tenere segreta la relazione con Jan e la gravidanza di Maria, cameriera che scopre di essere incinta di un ragazzo del quale è innamorata che per un equivoco è fuggito lontano, il quadro di famiglia si arricchisce di pennellate e colori sempre più intensi. Dai saturi rosso passione ai coinvolgenti toni del desiderio, passando per le sfumature dell’inganno e dell’illusione.

Dalla penna di Deborah Moggach – autrice del bestseller “Tulip Fever” – e la straordinaria sceneggiatrice Alison Owen (Shakespeare in Love), nasce la straordinaria pellicola “La ragazza dei tulipani”. Una storia coinvolgente e incalzante, dal ritmo concitato e le emozioni intense, capace di conquistarci.

2 Risposte

    • Elena Gregoriani

      Ciao Lina,
      perdonaci, ma temiamo che la tua richiesta a Jay non ci sia arrivata? Riesci a raccontarci nuovamente il tuo problema? Ti garantiamo che lui ti risponderà immediatamente!!

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata