Dopo la pubblicazione di “Chemical Love” il 25 novembre esce “Home”, il nuovo lavoro di Andrea Fornari, lanciato dal singolo “Stormy Water”

Si chiama Andrea Fornari, è nato a Torino nel 1987 e la musica è da sempre la sua migliore amica. All’età di sei anni comincia a suonare la chitarra e da quel momento il so percorso non si è mai interrotto. Piano, chitarra e batteria nn hanno segreti per il musicista autodidatta piemontese che oltre ad imparare a suonare si è cimentato anche con la scrittura. Dopo un passato come chitarrista di molte band della sua città natale, Andrea ha deciso di spiccare il volo da solo e cimentarsi con una carriera da solista. Partendo da casa sua, dove ha cominciato a comporre, nel 2014 riesce finalmente a pubblicare “Chemical Love”, il suo primo album autoprodotto.

Ma è il trasferimento in Lussemburgo che rappresenta la vera svolta per Andrea. Qui comincia a scrivere, registrare e produrre, ancora una volta in modo indipendente, il suo nuovo EP, “Home”, lanciato nei primi mesi del 2016 dal singolo “Stormy Water”. Il primo brano tratto da Home vede Mauro Talamonti alla regia.
E il nuovo lavoro dell’artista polistrumentista torinese nasce proprio dal trasferimento, dal cambiamento di vita vissuto da Andrea che così racconta la nascita di “Home”, in uscita il 25 novembre per Ghost Records: “Penso che il disco e le sue canzoni esprimano bene le sensazioni che ho provato in questo percorso di ”cambiamento”. Il sentirsi destabilizzati, insicuri, coraggiosi, malinconici, soddisfatti, speranzosi – il tutto contemporaneamente –  a formare un ammasso informe di sensazioni che ha dato vita a queste 5 tracce che spero siano in grado di comunicare qualcosa a chi le ascolta”. 

A voi piace? A noi molto!

A proposito dell'autore

Post correlati