Prima o poi arriva per tutte il momento di lasciare il nido, salutare la mamma e dover cominciare a cavarsela da sole. Ma quale genere di casa soddisfa le esigenze delle ragazze?

Comincia sempre nello stesso modo l’avventura di andare a vivere da sole, e cioè con una grande valigia. Poi lo sappiamo, seguono altre dieci borse, ma intanto, giusto per essere sicure, portiamo con noi il “minimo indispensabile”. Ognuna di noi decide di partire per svariate ragioni: motivi di studio, lavoro ecc. Ma il primo grande problema con cui ci si deve confrontare è la ricerca di una nuova casa. Questa scelta è molto importante in quanto condiziona lo stile di vita di una persona. Infatti, la casa giusta aiuta a trovare equilibrio nel nuovo ambiente e di conseguenza, fa diminuire la nostalgia dei primi tempi. E allora ci domandiamo… Che tipologia di casa cerca la donna del nuovo millennio? E sopratutto di cosa ha bisogno?

Se lo è domandato anche Dove Vivo (società di gestione di immobili) che ha stilato una statistica in cui viene evidenziato come le ragazze prediligano la sicurezza e lo spazio, al posto della vita mondana. Sul totale degli inquilini presi in esame, le donne rappresentano il 44% e in media hanno 24 anni, in particolare studentesse provenienti soprattutto dal sud Italia. Fra i must have irrinunciabili delle ragazze si collocano: armadio spazioso, scarpiera e specchio in camera. Oltre agli arredi moderni, le Millennials desiderano camere singole, in piccoli appartamenti di massimo quattro stanze, senza dimenticare i doppi servizi. Un altro elemento importante è la localizzazione: le fanciulle, infatti, preferiscono zone sicure vicino all’università o all’ufficio. Il top, poi, è avere il servizio di portineria!

Totalmente opposto, invece, il parere dei ragazzi, disposti a rinunciare a qualche confort pur di avere un appartamento in centro. Tuttavia, entrambi sono d’accordo sul fatto di non aver nessuna difficoltà alla condivisione di appartamenti misti, purché abbiano almeno due bagni, uno riservato ai ragazzi e uno alle ragazze!