Amore, amicizia  e tanta voglia di realizzare i propri sogni. Eleonora Gaggero, Nicole di Alex & Co., firma per Fabbri Editori il suo primo romanzo,”Se è con te, sempre”, in tutte le librerie.

Sullo sfondo del racconto, una scuola per giovani talenti al termine della quale Effy, la protagonista, spera di vincere una borsa di studio per studiare a LA. Il suo sogno, infatti, è fare l’attrice. Ma non ha fatto i conti con le tante novità che l’attendono. E con due ragazzi che le faranno battere il cuore…

Guardate qui sotto il video-messaggio di Eleonora e poi leggete la sua intervista!

Il romanzo di Eleonora Gaggero

Eleonora, cominciamo da questa tua ultima avventura. Perché ti sei lanciata in questo progetto?

Mi è sempre piaciuto scrivere. Quando avevo undici anni andavo sul set con il computer e, tra una ripresa e l’altra, buttavo giù le mie storie. Infatti, il mio pc è pieno di sprazzi di storie completamente a caso a seconda delle idee che mi venivano. Poi ho cominciato a pubblicare su Whatpad: per la maggior parte fan fiction su Harry Styles… Un giorno, poi, mi ha contatto Fabbri Editori e mi ha chiesto di provare a scrivere un romanzo. E, quindi, ho cominciato a lavorare sulla trama…

Avevi già in mente la storia di Effy oppure è nata pagina dopo pagina?

È stato un percorso complicato: non è facile immaginare una storia avvincente capace di tenere incollato chi legge fino all’ultima pagina. Ecco perché non ho voluto raccontare una classica storia d’amore, romantica ma forse un po’ scontata. Quindi, insieme alla mia famiglia abbiamo provato a pensare a una trama insolita. Nasce così l’idea di un campus estivo di tre mesi che accoglie ragazzi di indubbio talento. Ma dalle caratteristiche insolite. Come il pianista sordomuto o la ballerina un po’ sovrappeso. A questo punto ho abbinato a ognuno di loro il volto di un personaggio famoso e ho deciso di descriverli partendo proprio dalla foto. Poi ho certamente lasciato spazio anche all’immaginazione. Per esempio all’inizio Effy non aveva i capelli rosa!

Un processo lungo ma soddisfacente…

Un sacco! È come avere un piccolo bambino che mi porto sempre in giro, è bellissimo. Ho passato l’estate a fare il countdown per l’uscita della prima copia. Quando poi è arrivata a casa io ero a Roma, e quindi ho chiesto a tutta la mia famiglia di non toccare nulla: volevo avere la soddisfazione di essere la prima a prenderla in mano. Ed è stato stra-emozionante!

Effy, la protagonista del romanzo

Effy è un personaggio autobiografico? In che cosa vi somigliate e in cosa, invece, non siete per nulla simili?

Volevo creare un personaggio simile a me in alcune cose, ma completamente diversa in altre. Siamo entrambe molto autoironiche, infatti Effy si prende spesso in giro, e neanche io sono un asso a ballare. Per quanto riguarda la pallavolo, invece, mi sono presa una rivincita. Io sono davvero negata, in classe stavo sempre dietro e non toccavo la palla, mentre la mia ragazza dai capelli rosa va alla grande!

Alla base, poi, condividi con Effy la passione per la recitazione. Quanto ti è servita l’esperienza fatta sui set precedenti, dal grande al piccolo schermo con Alex & Co., la serie che ti ha lanciata?

E sì, la mia passione per la scrittura è sempre andata di pari passo con quella per la recitazione. La mia prima esperienza sul set è stata con il film “Fratelli unici” insieme a Raoul Bova e Luca Argentero. Poi è arrivato Alex & Co., un’esperienza che mi ha dato moltissimo come attrice. Ma che mi ha anche aiutato nello scrivere “Se è insieme a te, sempre”, perché racconto di un mondo che conosco molto bene. Dagli esercizi che fanno i ragazzi del campus, gli stessi che ho fatto anche io, alla musica. Sul set Disney abbiamo anche cantato e ballato, tutte esperienze che ho poi trascritto nel libro.

Il rapporto con la famiglia

La dedica del tuo primo romanzo è tutta per loro: i tuoi genitori e tuo nonno. Cosa significa il loro sostegno?

Tutto! Anche ora che mi sto trasferendo a Roma da Genova, dove vivo, ho il loro pieno appoggio. Mi dicono sempre: “Se sei felice tu e questa è la via giusta, andiamo!”. Sono sempre stati molto presenti, persino quando scrivevo le mie prime storie mio nonno le stampava e le conservava, oppure quando mi preparo per i casting lo facciamo tutti insieme. Senza di loro non saprei come fare!

Com’è invece il rapporto con tua sorella?

Mi aiuta, ha una personalità decisamente angelica, e sono certa che nel futuro potrò affidarmi anche a lei!

L’amore e i social nella vita di Eleonora

Oltre che di talento e amicizia, il tuo romanzo parla anche di amore. Perché hai deciso di inserire anche questo aspetto nella vita di Effy e quanto è importante nella tua vita?

Ovviamente non poteva mancare nel romanzo, come non può mancare nella vita!! Ho visto un video di Benigni nel quale raccontava come la felicità ti faccia vedere tutto più bello, più “in grande”. Ed è anche il motore che ti consente di migliorare: io quando sono innamorata sono spronata a fare sport, dieta, mi dico “vai”, devo mettermi in forma (ride)… E quindi secondo me è importantissimo. Spero, un giorno, di sposarmi e aver figli, prendermi cura della mia famiglia.

I social fanno parte della tua vita, Instagram in particolare. Cosa ti piace trasmettere ai tuoi follower?

Cerco di mettere sempre foto nelle quali sono molto naturale e semplice: voglio far capire loro che non è necessario girare il mondo, avere vestiti firmati per essere qualcuno. Basta semplicemente essere se stesse. Poi, mi piace molto comunicare il mio punto di vista e ispirare le ragazze, magari commentando una foto ma anche attraverso le stories, dove racconto la mia vita.

Con i tuoi 723 mila follower su Instagram sei seguitissima. Che rapporto hai con i tuoi fan?

Beh, mi piace che molte persone vogliano sapere di me e di quello che faccio! Quando cammino per strada, mi riconoscono in molti, ma questo non mi infastidisce per nulla… d’altronde, sono abbastanza abituata. E poi le mie fan sono molto molto affettuose: al primo firmacopie che ho fatto – eravamo a Genova, la mia città -, molte ragazze erano addirittura commosse. La loro emozione mi ha davvero trasmesso molto.

A proposito di “Se è con te, sempre”…

Eleonora, perché le RagazzeModerne devono assolutamente leggere il tuo primo romanzo?

Beh, non possono perdere “Se è con te, sempre” perché c’è proprio tutto: la musica, l’amore, la passione e l’impegno. Ma anche insegnamenti e morali da imparare. Leggendo il libro è come se crescessi insieme a Effy, condividendo con lei i pensieri.

Quale messaggio vorresti recepissero i lettori?

Forse per qualcuno di loro è, se non il primo, uno dei primi libri che leggono… Penso che questo romanzo sia capace di regalare molto, quindi è per me un onore introdurre i miei fan al mondo della lettura, facendo sì che si aprano a una pratica così soddisfacente.

Svela in anteprima alle RagazzeModerne un piccolo segreto di “Se è con te, sempre”!

Confesso che per scrivere questo romanzo mi sono ispirata molto alla mia vita di tutti i giorni e alla vita reale. Quindi, chi legge il libro conoscerà molto, anzi moltissimo, di me… Leggete “tra le righe” ragazze!!

I nuovi progetti di Eleonora

Per finire, raccontaci dei tuoi prossimi impegni e di dove possiamo continuare a seguirti.

Proprio in questi giorni sta uscendo la serie Rai “Scomparsa”, nella quale divido lo schermo con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno. È scritto da Federico Moccia, invece, il film che mi vedrà presto al cinema.

Un sogno nel cassetto?

Lavorare alla trasposizione cinematografica di “Se è con te, sempre”. Ovviamente nel ruolo della mitica Effy, così ho anche una scusa per farmi i capelli rosa (ride)!!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata