Se questa estate hai voglia di divertirti e al contempo  di coccolarti un po’, ecco quali sono le migliori destinazioni beauty per una vacanza tra terme, mare e spa in giro per il mondo!

 

Ogni Paese ha le sue tradizioni, anche in fatto di beauty e relax: scopriamo insieme, partendo dalla guida alle mete del relax stilata da KAYAK.it, come e dove diventare più belle in una magica spa e allo stesso tempo scegliere una meta divertente per il viaggio di quest’estate. Qui sotto puoi trovare dieci suggerimenti per farsi cullare da massaggi e rituali di bellezza, in località normalmente celebri per la night life o le spiagge mozzafiato.

 1) Pelle a 24 carati: lusso per il viso negli Emirati Arabi

Dicono che  Cleopatra amasse particolarmente questa maschera per il viso. Molto popolare soprattutto negli Emirati Arabi, questa lussuosa maschera di bellezza sta conquistando anche le star di Hollywood. A cosa serve? Sembra che riesca a ridurre rughe e occhiaie, regalando luminosità alla pelle. Se volete provare questo prezioso trattamento, non c’è luogo migliore della patria del lusso, nel Talise Ottoman Spa- The Palm Jumeirah a Dubai.  (Prezzo medio per un volo a/r per Dubai nel 2017: 329 € – Kayak.it)

2) Repubblica Dominicana: unghie forti con la manicure all’aglio

Luogo incantato e dalle musiche travolgenti, la Repubblica Dominicana è l’ideale per una vacanza che coniughi divertimento e relax. Tra le tradizioni del posto, ne esiste una davvero particolare: lo smalto a base di aglio. Pare infatti che le donne dominicane abbiano trovato una soluzione casereccia (e poco profumata), per le unghie che si rompono facilmente. Da provare al  SPA Six Senses at Puntacana Resort & Club. (Prezzo medio per un volo a/r per Santo Domingo nel 2017: 540 € – Kayak.it)

 3) Pelle alla frutta? Provate con la “macedonia speziata” indonesiana

Le spezie e la loro versatilità sono famose in tutto il mondo, così come i loro effetti benefici. In Indonesia infatti, il segreto per una pelle di seta, è lo scrub a base di frutta con l’aggiunta di pepe: il trattamento è molto amato per la sua delicata azione esfoliante che rende la pelle morbidissima. Dove provarla? Al KARSA SPA a Campuhan Ridge. (Prezzo medio per un volo a/r per Denpasar nel 2017: 692 € – Kayak.it)

4) Addio cellulite con i fanghi del Mar Morto

Nulla di nuovo, è vero. Famose e rinomate per la cura del corpo, le alghe del Mar Morto sono da sempre un’arma efficace nella lotta agli inestetismi della cellulite: immancabili nella beauty routine in Israele, sono ricchissimi di sali minerali, combattono la ritenzione idrica e lasciano la pelle elastica e incredibilmente morbida. Se avete in mente di passare da queste parti, il Synergy Spa Israele è consigliatissimo. (Prezzo medio per un volo a/r per Tel Aviv nel 2017: 259 €)

5) Capelli lucidi e splendenti made in Japan

Il riso per gli abitanti del Sol Levante è un alimento fondamentale. Per le donne giapponesi è ben più di questo: si tratta infatti di un irrinunciabile segreto di bellezza. L’acqua di riso, ricca di vitamine e minerali, è un vero e proprio elisir di bellezza per riparare e nutrire i capelli danneggiati, rendendoli più forti e luminosi.  Alla Spa dell’esclusivo hotel Ritz Carlton di Hong Kong, è sicuramente una opzione da scegliere, insieme ai trattamenti alla lava. (Prezzo medio per un volo a/r per Tokyo nel 2017: 530 € – Kayak.it)

6) Sopracciglia perfette con il filo indiano

In India è un vero e proprio “must” per la cura delle sopracciglia e anche nel resto del mondo inizia a diffondersi a macchia d’olio: si tratta del threading, un’antica tecnica di epilazione che impiega un filo di cotone per rimuovere con precisione i peli superflui del viso e definire le sopracciglia con la massima delicatezza.  Dove? A Dhamaramsala, rilassatevi alla SPA Body Temple. (Prezzo medio per un volo a/r per Nuova Delhi nel 2017: 478 €)

7) Scrub sotto l’ombrellone in Brasile

Paese cult per chi sogna calde atmosfere e spiagge assolate, ma anche il celebre lato B delle brasiliane. Certo, per quello bisogna cimentarsi in massacranti serie di squat, ma uno scrub alla sabbia è sicuramente un buon inzio e coadivante. Molto popolare in Brasile per contrastare il fastidioso effetto “a buccia d’arancia”, la sabbia strofinata su glutei e cosce stimola la circolazione e combatte la cellulite. Nello Stato di Rio Grande do Norte, potrete dedicarvi a voi tra le palme del Ponta du Pirambu, con tanto di piscina a due passi dalla spiaggia. (Prezzo medio per un volo a/r per Rio de Janeiro nel 2017: 529 € – Kayak.it)

8) Ceretta zuccherina tra i mosaici arabo-andalusi del Marocco

Approdata anche in Italia da tempo, la delicata ceretta marocchina zucchero e miele, è un’ottima alternativa per le pelli sensibili. Nella città-gioiello di Marrakech, in Marocco, l’arabeggiante struttura della Spa La Mamounia, ricca di mosaici arabo-andalusi, offre piscine ed hammam eleganti e curatissime. I trattamenti sono tutti a base di ingredienti naturali, come vuole la tradizione araba e provenienti dai lussureggianti giardini della città marocchina. Un’esperienza da mille e una notte! (Prezzo medio per un volo a/r per Marrakech nel 2017: 76 – Ryanair)

9) Haloterapia nel blu della Grecia

Dal greco “halo” significa sale. Questo trattamento, molto noto in Grecia e giunto sino a noi, sfrutta gli effetti benefici che il sale ha sul corpo umano. Nei centri termali e nelle Spa viene ricreato l’ambiente marino, permettendo alla persona che vi entra, di sentirsi come se si trovasse sulla riva del mare. La particolarità, però, sta nel fatto che nella stanza o grotta è composta da pavimenti e pareti ricoperte di salgemma. Consigliatissime sono le spa di Mykonos: non solo meta per gli amanti dalle movida, ma luogo che unisce divertimento sfrenato al relax super cool. Da non perdere il Mykonian Imperial, struttura con Spa Center, dove è possibile scoprire trattamenti antichi che utilizzano le risorse della terra e del mare. (Prezzo medio per un volo a/r per Mykonos nel 2017: 85 € – Ryanair)

10) nutrire il corpo con l’ Olio Extravergine di Oliva in Salento

Escludendo il viso, si può dire che tutto il corpo trae beneficio dal pregiato oro liquido. L’olio d’oliva ha infatti il potere di rinforzare le aree cutanee più meno elastiche, nutrire e rigenerare le zone “provate” da trattamenti estetici, depilatori o abbronzanti e ammorbidire le parti più spesse e soggette a indurimenti. Inoltre è perfetto per prevenire o trattare le smagliature, e per la sua naturalità va benissimo anche per le donne in gravidanza. Un trattemento che certo non può mancare nella regione che è la prima produttrice di olio di oliva in Italia: proprio nel cuore della Grecia Salentina si trova Furnirussi Tenuta, un resort circondato dal ficheto biologico più grande d’Europa, a un passo dagli svaghi del Salento. La struttura dispone di un’accogliente spa, con un hammam scavato nella roccia calcarea, percorso Kneipp, doccia cromoterapica e vasca idromassaggio. (Prezzo medio per un volo a/r per Bari nel 2017: 90 € – Ryanair)