Esami di maturità 2018: è iniziato il countdown verso la giornata più importante – e paurosa!! – per 450 mila studenti italiani.

Le prossime 24 ore saranno, infatti, decisive per gli ultimi ragazzi nati nel Novecento (i maturandi di quest’anno sono del 1999), per arrivare preparati mentalmente e fisicamente ad affrontare quello che per tutti – nessuno può negarlo – è stato uno scoglio. Ecco perché, dal “ripassone generale” al break per recuperare le energie, passando per le attività serali di relax e la preparazione del materiale per il giorno successivo, tutto deve essere programmato nel dettaglio.

Continua a leggere l’articolo, e scopri la tabella di marcia che abbiamo messo a punto. L’asso nella manica? Tanti consigli per arrivare alla grande a questo appuntamento così importante!!

 

ore 8.00 >> sveglia, sveglia!!!

La giornata che ti appresti ad affrontare sarà stressante. Decisamente stressante. Ecco perché è importante “partire con il piede giusto”. Come? Respira. Ancora sdraiata nel letto prendi a fondo l’aria. Quindi espira con lentezza, e riprendi di nuovo aria. Vai avanti così per qualche minuto, finché non sarai calma, determinata e piena di energie!

ore 8.30 >> fai il pieno di energie con una super colazione

Quello che mangi è importante. Lo è sempre, ma in questi giorni in particolare. Infatti, un’alimentazione scorretta può giocare a tuo sfavore come, al contrario, una dieta equilibrata ti sostiene in questi momenti così intensi. E la colazione è il pasto più importante, perché ti fa scattare al meglio dai blocchi di partenza. La ricetta ideale è quella di abbinare a succosi frutti di stagione (avete presente le pesche, le albicocche, l’ananas??) carboidrati integrali (dal pane al muesli passando per corn flakes e fette biscottate) e proteine, magari sotto forma di un digeribilissimo yoghurt zero grassi.

ore 10.00 >> bevi, bevi tanto

Complice la concentrazione e la voglia di limitare al minimo le “pause plin plin”, forse non bevi quanto dovesti. Non cadere nell’errore. Ricorda che è proprio quando sei affaticata che l’acqua diventa fondamentale. Infatti, un sorso del liquido essenziale alla vita non solo ti disseta. Ma garantisce anche la corretta assunzione di elementi fondamentali per il benessere psico-fisico come calcio, magnesio, ferro, zolfo.

ore 12.30 >> pranza con un pieno di vitamine

Insalatona ricca, prosciutto e melone, preparati freschi base di orzo, farro e verdurine. In questi giorni non cedere alla tentazione del tuo comfort food preferito, e scegli cibi freschi e dall’alto valore nutrizionale. Non si tratta, ovviamente, di mantenere (anche se no guasta, vista la stagione),ma di nutrirsi nel modo migliore per fare il pieno di energie.

ore 14.00 >> lasciati cullare da Morfeo

Ebbene sì, puoi riposare. Anzi, devi! La scienza ha, infatti, dimostrato che riposare, o fare anche solo un pisolino, migliora memoria e apprendimento. Così immagazzini fatti e info al doppio della velocità!

ore 15.00 >> concentrati  in un super ripassone finale

Ormai ci siamo. Certo, dovrai ancora ripassare, ma il più è fatto. Quindi, vai per gradi, e invece di fare un’abbuffata di date e teorie concentrati SOLO sulle informazioni che ritieni indispensabili per il giorno dopo. Anche il lavoro di selezione è, infatti, un esercizio che ti aiuta a mettere a fuoco i diversi argomenti secondo un ordine ben preciso. Mettendo un freno alla foga sei, così, sicura di non dimenticarti nessun autore o teoria da ripassare e lavori in modo più schematico e ordinato. Quindi, più veloce.

ore ore 19.00 >> ossigeno per il cervello

Dopo tanto studio, finalemente un po’ di relax. E no, non è ancora di spalmarsi sul divano. Prima di concederti il (meritato) riposo, fai ancora un piccolo sforzo e… cammina! Gli studi hanno, infatti, dimostrato che una passeggiatina di almeno mezz’ora stimola le funzioni cardiorespiratorie, migliorando l’afflusso di sangue al cervello. Il che singifica, come avrai già intuito, avere una mente più pronta e capace di ricordare tutto quello che hai ripassato. Non male, vero?

ore 21.00 >> azzera l’ansia da esame con Radio 24

Finalmente, è ora di liberare la mente e di ricevere i primi “In bocca la lupo”. Sintonizzati, quindi, su Radio 24 dove, fino alle 24, Federico Taddia e Lorenzo Baglioni daranno voce al ricordo di chi la matura l’ha già fatta e dei tanti studenti, come te, in trepidante attesa. Durante la notte più lunga, e temuta, dell’anno si susseguiranno, infatti, i consigli Daniele Grassucci, co-founder di Skuola.net,  e di tanti artisi e volti famosi. Da Coez a Calcutta, passando per lo Stato Sociale, Mia Ceran, Anna Foglietta, Cristina D’Avena, Beppe Vessicchio, Roberto Burioni, Amadeus, Martina Dell’Ombra, Motta, Salvatore Aranzulla, Diodato, Concita De Gregorio, Paolo Giordano.

 

E… IN BOCCA AL LUPO, GIRLS!!

A proposito dell'autore

Mangia, prega, ama

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata