Ragazze, se alla parola “campeggio” associate “scomodità”, “polvere”, “mancanza di privacy”, siete sulla strada sbagliata. E non avete mai sentito parlare di “glamping”, un termine nato dalla fusione delle parole glamorous e camping per descrivere una vacanza all’aria aperta, ma vissuta nel lusso. Con il glamping è possibile dormire in una roulotte o in un camper superattrezzati, in una casa mobile o in un bungalow, in una tenda da safari o in una iurta con vasca idromassaggio, televisione, connessione wi-fi e un letto enorme e comodissimo. Il fenomeno del glamping, in netta ascesa, si sta progressivamente affermando anche tra i viaggiatori che per anni hanno scelto le comodità degli alberghi, perché unisce i vantaggi del miglior comfort vissuto a contatto diretto con la natura, tipico di un campeggio.
In Italia le strutture di lusso specializzate nell’en plein air si stanno letteralmente moltiplicando. Basta dare un’occhiata al sito campeggi.com, portale del network KoobCamp, per farsi un’idea di quanti glamping ci siano sparsi da Nord a Sud, isole comprese, con letti a baldacchino, tappeti pregiati, arredi originali, servizi privati e centri benessere. Toscana, Emilia Romagna, Sardegna, Veneto, e la zona del lago di Garda sono all’avanguardia in fatto di glamping. Qualche esempio? Il Camping Orlando in Chianti a Cavriglia (Arezzo) è dedicato a chi cerca lusso e romanticismo tra le colline toscane con tende (veri e propri appartamenti) di 28 metri quadrati, pareti in tessuto, pavimenti di legno. Il Villaggio Barricata a Porto Tolle, in Veneto propone tende con letti veri, armadi, cucina e terrazza in legno rialzata. Il bagno è privato in camera, con tanto di vasca. Il Camping Baia Blu la Tortuga ad Aglientu (OT), in Sardegna propone invece un lusso discreto con mobile home dotate di soggiorno e angola cottura, camere da letto e servizi privati e la veranda di legno coperta, con tavolo, sedie e lettini. Attenzione! Il glamping non è soltanto estivo. Le vacanze sulla neve in campeggio e in villaggio possono essere esperienze indimenticabili. Il Trentino Alto Adige e la Valle d’Aosta, con le Alpi che fanno da sfondo alla perfetta vacanza invernale, propongono strutture meravigliose. Come il Camping Olympia a Dobbiaco (Bolzano), ideale per chi cerca una vacanza all’insegna di relax ed escursioni e per chi ama gli sport invernali. O come il Camping Margherita a Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta a 1385 metri di altitudine, con tanto di resort e centro benessere.

A proposito dell'autore

Una buona regola di vita è avere sempre il cuore più tenero della testa

Post correlati