In occasione della Festa della Donna, Terre des Hommes ha lanciato #Indifesa, una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi che vuole accendere i riflettori sulla condizione di bambine e ragazze che non hanno nessun diritto e sono vittime di abusi fin dalla tenera età. In Italia e nel mondo.

Vuoi essere #indifferente o #Indifesa? La scelta spetta a te!

Puoi sostenere la Campagna fino all’8 marzo, con un semplice sms o una chiamata al numero solidale 45549.

 

No alla violenza

La violenza ai danni delle ragazze e delle bambine ha assunto le dimensioni di una vera e propria epidemia. Secondo il dossier di #Indifesa:

Ogni giorno, in Italia, più di due bambini subiscono abusi e violenze

• A livello globale, circa 120 milioni di ragazze con meno di vent’anni hanno subito rapporti o altri atti sessuali forzati

• Nel mondo sono più di 11 milioni le “baby-schiave”. Vengono sottoposte ad ogni tipo di abuso psicologico e fisico. Lavorano 20 ore al giorno, molto spesso senza alcun compenso. E sono totalmente soggiogate al volere dei datori di lavoro

• Sono circa 200 milioni le donne e le ragazze vittime di mutilazioni genitali. La maggior parte subiscono la mutilazione prima dei cinque anni. A lungo termine le conseguenze sono molto gravi. Sia dal punto di vista fisico (difficoltà durante la gravidanza e il parto, rischio di sviluppare cisti, complicanze ginecologiche, dolori durante i rapporti sessuali), sia da quello emotivo

 

Infanzia negata

Ogni anno almeno 15 milioni di bambine e adolescenti sono costrette a sposare uomini più grandi di loro. Significa che ogni due secondi una ragazza con meno di 18 anni diventa una baby-sposa

• Da baby spose a baby-mamme il passo è breve. Nel 2016, nei Paesi in via di sviluppo, sono state registrate 21 milioni di gravidanze tra i 15 e i 19 anni. Nel 49% dei casi si tratta di gravidanze non cercate

Ogni anno, circa 70mila ragazze muoiono a causa del parto e delle complicanze legate alla gravidanza

 

Gli obiettivi di #Indifesa

Ecco che cosa si propone la raccolta fondi di questa edizione di #Indifesa:

  • sostenere interventi di prevenzione delle violenza e degli stereotipi di genere nelle Scuole superiori italiane
  • contrastare la schiavitù domestica delle bambine e delle ragazze in Perù
  • combattere le mutilazioni genitali femminili in Mauritania

«L’obiettivo di Terre des Hommes è proteggere le bambine di tutto il mondo dalla violenza e dallo sfruttamento perché saranno le donne di domani ed è necessario garantire loro istruzione, salute e benessere per metterle nelle condizioni di diventare donne libere», spiega Paolo Ferrara, responsabile Comunicazione e Raccolta Fondi di Terre des Hommes Italia. «È necessario contrastare la violenza e le discriminazioni di genere con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione. Ognuno di noi può contribuire con un piccolo gesto».