Avete amato alla follia “Raccontami di un giorno perfetto” e vi siete letteralmente perse tra le pagine de “L’universo nei tuoi occhi”? Allora non perdete questo approfondimento sulla loro straordinaria autrice, la dolce Jennifer Niven, che abbiamo incontrato nella sede milanese di DeAgostini. Quale occasione migliore per farci raccontare alcune curiosità su di lei e sui suoi lavori?

Ecco la top 10 delle cose che (forse) non sapete su Jennifer! Enjoy…

  1. Da adolescente avrebbe voluto diventare una rock-star! Perché? Semplice, la potenza dei testi musicali l’ha sempre affascinata!
  2. È cresciuta in una casa piena di libri e ha sempre amato leggere. Per questo sa bene che se non è lei stessa a provare emozioni intense mentre scrive, chi prenderà in mano il suo romanzo non riuscirà certo a commuoversi…
  3. Per Jennifer è più semplice tratteggiare i personaggi maschili, anche la sua protagonista preferita è senza dubbio Alice nel Paese delle Meraviglie.
  4. Confessa di riuscire ad attirare l’attenzione di suoi lettori raccontando storie nelle quali si possono riconoscere, tratteggiando personaggi che vivono le loro stesse esperienze. Afferma l’autrice: “Dalla storia d’amore al romanzo d’avventura ciò che conta è scrivere di sentimenti veri“.
  5. “Raccontami di un giorno perfetto” è in parte una storia autobiografica. E lo è anche il finale. Ecco perché è diametralmente opposto a quello scelto per “L’universo nei tuoi occhi”….
  6. Libby, la protagonista de “L’universo nei tuoi occhi” è molto più impavida dell’autrice, tanto che la stessa Jennifer l’ha eletta a sua eroina.
  7. “Raccontami di un giorno perfetto” diventerà un film del quale la stessa Jennifer ha già scritto la sceneggiatura. Verrà girato all’inizio dell’anno prossimo e ad interpretare Violet ci sarà Elle Fanning, la protagonista ideale visto che mentre scriveva il romanzo la Niven aveva in mente lei come modello.
  8. La cosa più bella che le hanno detto i lettori? Senza dubbio “Grazie per avermi fatto capire che non sono solo“.
  9. Quando finisce un romanzo, Jennifer lo legge e rilegge fino a 20 volte per accertarsi che ogni passaggio sia come lo desidera. Poi, non li riapre più!
  10. Sta lavorando ad altri due young adult: il primo è il progetto più personale e vicino al vissuto dell’autrice che abbia mai scritto finora. Il secondo, invece, sarà un progetto a quattro mani…

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata