Strano, ma vero. Umidità e caldo sono nemici dei cosmetici, esattamente come succede per gli alimenti. Occorre, quindi, scegliere un luogo dove conservare i vostri prodotti di bellezza. Vietato conservarli in bagno (lo facciamo tutte). E, quindi, dove li mettiamo? In frigorifero!

Sieri e creme freddi rendono di più, perché contribuiscono a contrastare i gonfiori mattutini, riattivano la micro circolazione e in estate sono un ottimo rimedio anti-afa.

Anche i primer e gli spray (ad esempio quelli di acqua termale), rendono il massimo se tenuti al fresco. Gli smalti conservano la loro brillantezza più a lungo se li riponiamo in un angolo del frigo. Eyliner, fondotinta liquidi e in crema, rossetti, blush, ombretti in crema danno un’ottima resa quando sono conservati a basse temperature. Stessa cosa per i cosmetici naturali che non contengono conservanti, parabeni o solfati.

Il guru delle fragranze Chandler Burr ha dichiarato che nella corretta conservazione di un profumo valgono le stesse regole del vino. La luce, il calore e l’umidità rischiano di rovinare anche i profumi migliori…quindi dentro al frigo!

Naturalmente non è consentito mescolare i cosmetici con il cibo. Per conservare al meglio i tuoi prodotti è necessario metterli in una busta salva freschezza o in un contenitore ben sigillato, in modo da non contaminarli con gli odori degli alimenti.

In commercio esistono addirittura frigoriferi per cosmetici, studiati che mantengono una temperatura costante dagli 8 ai 12 gradi. Cercando online “cosmetics cooler” troverete diversi siti che li vendono, alcuni anche in formato da viaggio.

5 Risposte

  1. jessiske

    Molto ituitivo grande lo scrittore ottimo consiglio lo terro sicuramente a mente

    • Carola Maria Popaiz

      Ciao Jessiske, io lo sto facendo e devo dire che i risultati si vedono. Baci!