Quando ho iniziato a scrivere Mirror Mirror,

volevo raccontare una storia che desse un’immagine realistica degli anni turbolenti e imprevedibili dell’adolescenza

e creare personaggi in cui tutti potessero identificarsi.

Volevo che fosse un libro sul potere dell’amicizia, e sulla forza che ti dà l’avere accanto delle persone cui vuoi bene e di cui ti fidi

Ragazze, finalmente l’attesa è terminata. Da oggi 10 ottobre il primo, attesissimo romanzo firmato da Cara Delevingne insieme con Rowan Coleman. La super modella, attrice e influencer ha voluto infatti lanciarsi in questa nuova avventura, misurandosi con la difficoltà della scrittura. La ragione? Semplice, secondo l’estroversa inglese protagonista di innumerevoli copertine patinate: raccontare il periodo dell’adolescenza. Una fase di transizione – come spiega Cara nell’introduzione al suo Mirror Mirror – che è uno dei più interessanti della vita: il caos, la follia, gli ormoni, i cambiamenti costanti, gli eccessi. Un periodo che porta con sé grandi potenzialità, ma può anche rivelarsi impegnativo. Soprattutto oggi che viviamo in un mondo nel quale sono tutti pronti a giudicare senza provare a mettersi nei panni degli altri. È la stessa Cara che confessa: “Volevo raccontare una storia che desse un’immagine realistica degli anni turbolenti e imprevedibili dell’adolescenza e creare personaggi in cui tutti potessero identificarsi. Volevo che fosse un libro sul potere dell’amicizia e sulla forza che ti dà l’avere accanto delle persone a cui vuoi bene e delle quali ti fidi”.

Leggi cliccando qui, in super esclusiva, le prime pagine di Mirror Mirror!!!!

 

La trama

Quattro amici inseparabili con la passione per la musica formano i Mirror Mirror, una band ma anche una famiglia. Senza dubbio l’unica sulla possono contare. Non tutti loro, però, sono stati sinceri gli uni con gli altri. 

Come tutti sanno, infatti, i segreti sono fatti per essere svelati. E, vuole la regola, questo accade nel peggior modo possibile. Infatti, le verità nascoste dai componenti della band iniziano a profilarsi quando una delle ragazze del gruppo scompare. Per poi essere ritrovata in condizioni disperate sulla riva del Tamigi.

Cosa le è successo? Chi l’ha ridotta così? Quando si potrà ottenere giustizia?

A ogni interrogativo corrisponde una risposta. Ma per trovarla occorre guardarsi allo specchio, e indagare nell’immagine riflessa…

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata