Per le sportivone, abbiamo scelto una lista di oggetti che, sebbene non siano super economici, facilitano di molto un impegno fatto di sudore, sacrifici e fatica. Iniziamo dagli smartwatch, gli orologi intelligenti che dialogano con il cellulare e monitorano anche i parametri vitali di chi li indossa. Ce ne sono di tutti i tipi e differenti fasce di prezzo. Ad esempio, TomTom ha prodotto il Multi-Sport: look sobrio, è eccellente nella ricezione del segnale. Così, quando uscite per fare jogging avete sotto’occhio tempi, chilometri, percorsi e velocità. Utile anche per le bikers (in dotazione c’è un laccetto da attaccare al manubrio) o per le nuotatrici (calcola bracciate, minuti secondi trascorsi in acqua, velocità ed efficienza della nuotata). Il Garmin Forerunner 10 misura la distanza, la velocità della corsa e il ritmo da tenere in allenamento. La funzione Virtual Pacer confronta il passo di corsa corrente con l’obiettivo impostato e, per mantenere alta la motivazone a migliorare sempre più, vi avvisa quando raggiungete un record, come il chilometro percorso più velocemente o la distanza più lunga. Oregon Scientific ha creato il braccialetto Dynamo 2 . Display OLED per visualizzare ora, sveglia e allarmi, le chiamate in arrivo e il nome di chi ci sta mandando un messaggio, anche dai social network. È disponibile il doppio servizio di avviso: sonoro o a vibrazione quando il Dynamo 2 si allontana dal suo smartphone o viceversa. Le applicazioni fitness e salute sono controllabili dall’app gratuita predisposta per condividere i risultati di allenamento. Sul modello ci sono il contapassi, il misuratore della distanza percorsa, il consumo di calorie e la qualità del riposo notturno.  Dagli orologi intelligenti all’abbigliamento in fibre ultra techFunctional Underwear di X-Bionic trasforma il sudore in energia: il sistema di distanziali, canali e celle, fa in modo che il sudore rimanga sulla pelle e da lì possa evaporare, mentre il  3D-BionicSphere sul torace e sulla schiena ottimizza questo processo di climatizzazione, importante per il mantenimento delle prestazioni durante la corsa. Insomma, maggiore è la climatizzazione, migliore è il rendimento fisico. Victoria’s Secret, invece ha pensato a un reggipetto sportivo con sensore per il monitoraggio dei battiti cardiaci incorporato. Un intimo smart che controlla l’attivita fisica e che può andare senza problemi dentro la lavatrice. Il reggiseno si chiama Incredible ed è stato sviluppato in collaborazione con l’azienda finlandese Clothing+. Ci sono poi i leggings elastici Exo 3/4 Tight di Salomon che sostengono i muscoli e favoriscono la circolazione per migliorare performance e recupero. Mentre l’azienda Akkua ha creato la collezione R’Evolution running: . Sotto il tallone c’è uno shock absorber che attutisce fino al 98 per cento i contraccolpi alle articolazioni e alla schiena. Non vi resta che attrezzarvi e partire con l’allenamento!