Siete inseparabili eppure a volte vi detestate! Per non mandare a rotoli il rapporto con la tua nemica amica, però, basta solo qualche dritta giusta…

Chi l’ha detto che solo nelle storie d’amore si possano provare sentimenti di amore-odio nei confronti dell’altra persona? Ci sono tantissimi rapporti d’amicizia che subiscono balzi, scossoni, risalite e discese libere peggio che stare sulle montagne russe! E inevitabilmente l’amica di turno diventa lo specchio delle proprie emozioni e sensazioni, non sempre positive… Per evitare di soffrire e deteriorare il rapporto, fai chiarezza sulla persona che hai al fianco e agisci di conseguenza!

Amica 24 ore su 24
È la tua migliore amica, passate tantissimo tempo insieme ed è lei è il porto sicuro dove ti rifugi quando va tutto storto. Eppure ultimamente non vi sopportate, ogni suo commento ti da ai nervi e a lei accade lo stesso. Prima di giurarvi odio per l’eternità e rovinare così bel rapporto d’amicizia, sarebbe il caso di chiedervi con sincerità se non è il tipo di relazione che vi lega a soffocarvi. Magari siete cresciute e, com’è naturale che sia, ognuna vuole ritagliare un suo spazio più definito e autonomo, senza però entrare in collisione con l’altra. Fai così: Non avere paura a parlare con sincerità alla tua amica e proporle di passare meno tempo insieme. Potrebbe essere questa la soluzione per far rifiorire il vostro rapporto e rendervi più complici.

Amica “ruota di scorta”
Lei è sempre indaffarata e distante, vi vedete raramente, ma giura di considerarti la sua migliore amica! Tu, che invece la odori e vorresti passare più tempo insieme, non riesci a capire il motivo del suo comportamento e ci rimani male. Di cosa si tratta? Della sindrome della ruota di scorta. A volte, infatti, per i motivi più disparati, alcune ragazze tendono a trascurare le amiche di sempre, alla ricerca di altri stimoli e nuove situazioni. Come comportarsi, però, per non soffrire? Fai così: Prendi atto della situazione. La tua amica non c’è nei momenti del bisogno? Spesso ti racconta bugie ed è sfuggente? Inutile, allora, tenerla ancora nella hit delle amiche del cuore, meglio virare su un rapporto più easy, che non ti faccia sentire trascurata.

Amica da sempre
Siete amiche dalla prima elementare ma adesso che siete cresciute non fate altro che confrontarvi su chi ha conquistato il ragazzo più bello, chi ha ottenuto il voto migliore a scuola e chi ha più successo nei party. Fai fatica ad ammetterlo ma quello che provate l’una per l’altra è una buona dose d’invidia, condita, però, anche da affetto e stima reciproca. Fai così: Capita, a volte, di rispecchiarsi in un’amica e trovare in lei la versione migliore e idealizzata di se stessi. È proprio qui che scatta l’invidia, capace di rovinare anche un lungo e sereno rapporto di amicizia. Che ne dici, però, di concentrarti sui tuoi pregi, invece di invidiare quelli dell’altra? Così facendo avrai vinto il confronto più difficile, quello con te stessa.

Amica “di banco”
Quando i prof. vi hanno messo nello stesso banco a scuola non la conoscevi ma, dopo qualche mese a stretto contatto, avete trovato un buon feeling nello studio. Peccato che, su altri fronti come le lovestory, i gusti musicali e le uscite del sabato pomeriggio, siete completamente diverse e a volte trovi i suoi discorsi insopportabili. Come fare, però, a mantenere il delicato equilibrio con lei? Fai così: Per fortuna non è necessario andare d’accordo su tutto per essere delle buone compagne di banco e di studio, perciò punta sulle vostre preziose affinità, senza cercare a tutti i costi diventare migliori amiche.

Amica delle feste
Quando l’hai conosciuta era la ragazza più timida della classe ma grazie a te ha tirato fuori tutta la grinta e l’energia nascosta, diventando in poco tempo l’amica ideale per i party e le serate in disco. Il vostro rapporto, però, non è alla pari, ne è la prova il fatto che lei è ossessionata dal tuo look e dal tuo modo di fare e che tenti di imitarti in ogni modo. Il risultato? Inizi a non poterla soffrire, anche se continui a considerarla la persona più cara al mondo. Fai così: Quando un’amica è affetta dalla “sindrome della fotocopia” la prima cosa da fare è parlarne. Sicuramente hai a che fare con una ragazza insicura che ti ha preso come modello di riferimento. Non deluderla voltandole le spalle, ma spiegale con delicatezza che il miglior modo per piacersi e a accettarsi è valorizzare se stessi e non emulare gli altri.

A proposito dell'autore

Post correlati