Scegliere il percorso di studi non è mai una cosa facile. Cosa studiare? Quale corso universitario intraprendere? E se non c’è nulla che vi entusiasma? Oppure volete trovare qualcosa di originale e innovativo, ma non sapete cosa. Ragazza Moderna ha scovato alcuni corsi che in fatto di originalità davvero non sono secondi a nessuno. Se l’idea di passare la giornata a vedere serie tv o cartoni animati vi ha sempre fatto impazzire, ancora più di vostra mamma che vi urla di smettere, adesso avete una buona scusa per continuare a farlo. All’Università della California è stato attivato il corso in “Filosofia dei Simpson” che analizza come, tra le puntate di quello che indubbiamente è uno dei fenomeni televisivi più amati, si nascondano delle teorie profonde, come quelle di Kant, Rousseau e Platone. E alla fine del corso gli studenti avranno la possibilità di scrivere una puntata della serie. Per restare in tema cinema, il corso di Scienze dell’Educazione dell’Università di Durham, in Inghilterra, ha dedicato un modulo al famoso maghetto Harry Potter. Gli studenti apprenderanno come l’eroe che ha sconfitto Voldemort sia un esempio anche per noi “babbani”. In Harry Potter, infatti, non ci sono tracce di pregiudizi o di bullismo, insomma un modello da seguire.

Se invece siete amanti dello spettacolo e della musica, spazio a marionette e cornamuse. All’Univesità del Connecticut si può studiare tutto, ma proprio tutto, sui famosi pupazzi con i fili: dai costumi all’illuminotecnica, passando per le scenografie e i personaggi più famosi come i Muppets e il simpatico Topo Gigio. Alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh, invece, si può studiare la cornamusa: ad oggi si è laureata però una sola persona.

Qualche consiglio anche per gli amanti dello sport. Lungo la costa britannica, precisamente a Cornwall e Plymouth, se non temete di sembrare fannulloni che passano tutti il tempo al mare, potete frequentare “Scienza e tecnologia del Surf”. Non viene insegnato come stare in equilibrio su una tavola, ma la scienza che c’è dietro. Un buon punto di partenza per dedicarvi alla carriera da surfisti restando però all’asciutto. Se invece passate i sabato sera nelle sale giochi cercando di fare strike, il percorso di studi che fa per voi è quello in ”Gestione e tecnologia dell’industria del Bowling”. Vi basterà correre in Indiana, all’Università di Vincennes e potrete studiare tutti i meccanismi che si nascondono dietro ai birilli. E per finire, ragazze, questo è indubbiamente il nostro preferito. Studiare è faticoso, ma se vi proponessero un corso di studi su uno dei più affascinanti sportivi di sempre? Alla Staffordshire University è possibile frequentare il corso di Sociologia o Scienze dello Sport e uno dei moduli è dedicato proprio a lui: David Beckham. Il corso si concentra su tutto ciò che riguarda una delle più brillanti stelle del calcio inglese, il suo look e ovviamente la relazione con la moglie Victoria Adams.

A proposito dell'autore

Post correlati