“Aspetta tre giorni prima di farti sentire”, oppure “Aspetta che sia lui a fare il primo passo”. Quante volte abbiamo sentito questi consigli? Troppe. Dimenticate quello che dovreste fare, ecco quello che, invece, NON dovreste fare in amore.

 

Aspettate tre giorni per chiamare/scrivergli

Chi lo ha detto che l’attesa giusta tra l’uscita e il messaggio è quella di tre giorni? In amore non si ragiona, si agisce. Se vi sentite di scrivergli anche il giorno dopo l’appuntamento, fatelo! L’unica regola è che sia un messaggio spontaneo e sincero. Bandite tutte quei ridicoli teatrini in cui non si risponde volutamente, fingendo di non dare importanza a una sua risposta. Fate quello che vi sentite, quando ve lo sentite.

Non rivelate troppo su quanto siete coinvolte

Non rivelare troppo di sé può essere una mossa vincente i primi tempi. Alla lunga, però, può stancare: fare le difficili, mostrarsi sempre algide o poco coinvolte non paga, anzi scoraggia e fa sentire lui poco apprezzato. Lo ignorate per giorni e poi magari vi fate sentire con un messaggio dai toni amichevoli: errore. Così facendo i segnali che arriveranno a lui saranno nebulosi e contrastanti.

 Oggi trovare qualcuno è facile con i social

Può essere un modo, ma certo non l’unico e tanto meno il migliore. Internet offre un sacco di possibilità per conoscere qualcuno di nuovo, ma a volte possono essere anche troppe: prudenza. Quindi ok frequentare social, siti e app di dating, ma aprite bene occhi e cuore anche al bar, per strada, in coda da H&M, ovunque!

A lui tocca fare la prima mossa

Sicuramente dobbiamo fare ancora molta strada, però noi donne dovremmo esserci ormai emancipate da questi vecchi schemi comportamentali. Se pagare il conto al ristorante è un gesto galante e ottimo per fare buona impressione, fare la prima mossa a tutti costi no. Fidatevi del vostro intuito, delle vostre sensazioni e vibrazioni, non lasciate vincere la vostra insicurezza.

Evitate l’intimità sessuale nei primi appuntamenti

Quindi se succedesse al primo o al secondo non sarebbe una scelta condivisibile? E per quale ragione? Fate sesso quando sentite che è il momento giusto, quando siete pronte, che sia al primo appuntamento o al decimo. Non fatevi mettere pressione da dicerie o aspettative esterne a voi due: non sarà questo a fargli credere che siate delle poco di buono, in caso contrario, il poco di buono sarebbe solo lui.