Metà settembre: come ogni anno, la maledizione ritorna. E la scuola ricomincia. Una (ahinoi) triste realtà che purtroppo può anche diventare causa di forte stress. Come combatterlo?

Tieni sotto controllo l’ansia da back to school seguendo alcuni semplici consigli. Li abbiamo elencati qui sotto per voi!

  1. Scalda i motori. Se la mente deve tornare a essere brillante e arzilla, è importante che anche il fisico faccia la sua parte. Aiutalo riposando quanto più possibile, mantenendo un ritmo di sonno-veglia regolare. Non solo. Segui un’alimentazione sana a partire dalla colazione, non rinunciare a uno spuntino leggero di metà giornata e, infine, non saltare mai uno dei pasti principali. Piuttosto limita le razioni.
  2. Segui un piano di battaglia. L’ansia da rientro è per te sinonimo del temere di non far fronte a tutti gli impegni che già sai si accavalleranno? Non fear! Quest’anno non farti cogliere impreparata e stile una tabella di marcia dettagliata. Così non ci sarà più una mattina nella quale andrai a scuola struccata e con i calzini spaiati!
  3. Pensa positivo. Certo, dover tornare a una vita scandita da impegni, lezioni, compiti e orari ben precisi non migliora l’umore. Contrasta il “blue mood” liberando la mente e concentrandoti sulle opportunità che questo nuovo anno ti offre. E non stiamo parlando solo dell’approfondire le materie per le quali vai pazza, ma anche del fare progetti con le tue best, del lasciarti conquistare dai luoghi che visiterai in gita, del provare un nuovo sport…
  4. Confrontati ed esprimi i tuoi sentimenti. Hai avuto un primo approccio difficile con la nuova insegnante di italiano o sono ripresi gli screzi con quella compagna con la quale proprio non riesci ad andare d’accordo? Sei molto in ansia perché nella nuova sede non conosci nessuno? Parlane con i tuoi genitori, con tua sorella/fratello, con una buona amica (magari più grande). Analizza il problema guardandolo da diversi punti di vista. Il solo discruterne ti aiuta a ridimensionarlo e a sconfiggerlo!
  5. Fai progetti. Ogni inizio, scuola compresa, è un salto nel buio. Le domande e le curiosità sono tante, anzi, tantissime. E le risposte conosciute, sempre troppo poche. Prova a ribaltare la situazione rinsaldando le certezze. Vai d’accordo con i tuoi compagni? Allora, organizza subito una bella pizzata di classe per festeggiare il rientro, oppure decidi di programmare una giornata in un parco divertimento per ricominciare a “fare squadra”. Insomma, lavora sulla complicità!