Dal 16 dicembre alla notte di Natale, eccovi alcuni film in uscita nelle sale italiane.

Royal Opera House: Alice nel Paese delle meraviglie

Il balletto di Christopher Wheeldon, basato sul celebre libro di Lewis Carroll, è una storia esuberante, popolata di personaggi immediatamente riconoscibili, come il Cappellaio Matto che balla il tip-tap, il Bianconiglio e la lunatica Regina di Cuori. Wheeldon, con l’aiuto del compositore Joby Talbot e dello scenografo Bob Crowley, ha creato un balletto per famiglie, genuino e fedele allo spirito dell’amato classico per l’infanzia di Carroll. Mentre i conoscitori del balletto apprezzeranno i riferimenti ad altre opere famose (vi è, per esempio, una parodia dell’adagio rosa de La Bella Addormentata, con le crostate al posto dei fiori) lo spettacolo è soprattutto una brillante riproduzione del mondo bizzarro e fantastico di Carroll, con meravigliose coreografie, una musica vivace e una buona dose di magia da palcoscenico. Da martedì 16 dicembre.

Alice nel Paese delle meraviglie

Alice nel Paese delle meraviglie

 

Lo Hobbit: la battaglia delle Cinque Armate

Dal romanzo di Tolkien, il terzo episodio della trilogia firmata JacksonIl film Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate porta ad un’epica conclusione delle avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani. Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l’amicizia e l’onore e mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggori che incombono. Non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Da mercoledì 17 dicembre.

Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate

 

Il ragazzo invisibile

 Gabriele Salvatores. Michele ha 12 anni e vive a Trieste con la mamma Giovanna, poliziotta single da quando il marito, anche lui poliziotto, è venuto a mancare. A scuola i bulletti della classe, Ivan e Brando, lo tiranneggiano e la ragazza di cui è innamorato, Stella, sembra non accorgersi di lui. Ma un giorno Michele scopre di avere un potere, anzi, un superpotere: quello di diventare invisibile. Sarà solo la prima di una serie di scoperte strabilianti che cambieranno la vita a lui e a tutti quelli che lo circondano. Da giovedì 18 dicembre.

Il ragazzo invisibile

Il ragazzo invisibile

 

Big Hero 6

Il primo film d’animazione della Marvel, creato dai Walt Disney Studios, racconta di una squadra di supereroi. Quando il governo giapponese ha voluto una squadra di supereroi a sua disposizione, un gruppo super segreto di politici e uomini d’affari, aka il Giri, è stato formato per reclutare e allenare potenziali agenti super umani per la squadra Big Hero 6. Da giovedì 18 dicembre.

Big Hero 6

Big Hero 6

 

Un gatto a Parigi

Dino è un gatto dalla doppia vita. Di giorno vive con Zoe, una ragazzina la cui mamma, Jeanne, è agente di polizia. Di notte lavora con Nico, un ladro dal cuore grande. Zoe si è chiusa nel silenzio dopo la morte del padre, avvenuta per mano del gangster Costa. Un giorno il gatto Dino porta a Zoe un bracciale preziosissimo. Lucas, vicecomandante di Jeanne, si accorge che il bracciale fa parte di una collezione di gioielli rubati. Una notte Zoe decide di seguire Dino. Sul suo tragitto intercetta per caso una conversazione tra alcuni malviventi e scopre che la sua babysitter fa parte della loro banda. Da giovedì 18 dicembre.

Un gatto a Parigi

Un gatto a Parigi

 

Il balletto del Bolshoi. Lo schiaccianoci

Debuttò in prima assoluta nel 1892 al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Si tratta dell’ultimo balletto messo in musica da Pyotr Ilyich Tchaikovsky, nonché uno dei più popolari di tutti i tempi. Per quest’opera il grande compositore ha unito le forze con Marius Petipa. La nuova versione proposta e creata per il Bolshoi Ballet da Yuri Grigorovich, è ricca di romanticismo e di riflessioni filosofiche sull’amore ideale. Il balletto è così diventato uno dei grandi classici del ventesimo secolo ed è uno dei lavori più famosi del coreografo, direttore artistico del Bolshoi fino al 1995. Da domenica 21 dicembre.
Il balletto del Bolshoi. Lo Schiaccianoci

Il balletto del Bolshoi. Lo Schiaccianoci

Cenerentola
La favola musicata da Gioachino Rossini, nella versione cinematografica diretta da Carlo Verdone. Una dolce fanciulla maltrattata dalle arcigne sorellastre, rapisce il cuore del principe azzurro che dopo il ballo perde le sue tracce. L’innamorato non troverà pace sino a quando non incrocerà nuovamente lo sguardo dell’amata Cenerentola. Da martedì 23 dicembre.
Cenerentola

Cenerentola

 

Paddington

Cresciuto nel profondo della giungla peruviana con la zia Lucy che, ispirata dall’amicizia con un esploratore inglese, lo ha allevato insegnandogli a preparare marmellate, ad ascoltare la BBC e a sognare una vita eccitante a Londra. Quando un terremoto distrugge la loro casa, la zia Lucy decide che è giunto il momento di “spedire” il suo giovane nipote in Inghilterra in cerca di una famiglia per una vita migliore. Confidando nella gentilezza di qualche anima buona lega un’etichetta al collo del nipote con scritto semplicemente: “Per favore prendetevi cura di questo orso. Grazie”. Da giovedì 25 dicembre.

Paddington

Paddington