Quante volte avete utilizzato la psicologia inversa con il vostro fratellino? E quante volte, invece, vi siete rese conto solo a posteriori che la mamma l’ha utilizzata con voi per farvi rimettere a posto camera?

In effetti tutti utilizziamo – o siamo vittime più o meno inconsapevoli! – di questa specifica tecnica di “manipolazione mentale” che spinge una persona a fare qualcosa suggerendole il comportamento opposto. Così, il malcapitato si trova a fare scelte che in realtà non desidera fare, a dire cose che avrebbe certamente taciuto e a prendere posizioni nelle quali non crede.

Ma come funziona la psicologia inversa? Si tratta di una sorta di corto-circuito dei processi mentali che fa leva sulle nostre insicurezze e sul desiderio di sfidare il proibito che è in ognuno di noi.

Regole che, ovviamente, puoi utilizzare anche in amore. Con attenzione, però: lui potrebbe scoprirti e quindi allontanarsi. Il rischio sta, appunto, nel fatto che si senta preso in giro o soverchiato da una ragazza che lo manipola e lo induce a fare ciò che vuole.

Vuoi provare a metterle in pratica per conquistare quel ragazzo che ti piace così tanto? Allora metti in atto questi semplici, ma efficacissimi, trucchetti!

  1. Mostrati interessata, ma non troppo. Hai presente quell’aura di mistero che hanno i ragazzi sfuggevoli, aperti ma capaci di celare qualcosa di sé? Beh, è proprio il naturale desiderio di spingersi oltre un divieto, di scoprire ciò che è nascosto, a renderli così interessanti. E, ovviamente, lo stesso vale per te…
  2. Fagli notare che c’è lui, ma non è il solo. Hai presente quando un bambino si appropria di un giocattolo e, magicamente, anche tutti gli altri lo vogliono? Ecco, tu sei quel giocattolo. ovviamente in senso metaforico. E ricordargli che sì, lui ti piace, ma tu sei nei pensieri anche di altri lo stimolerà a prendersi il suo giocattolo.
  3. Sorprendilo. Vi conoscete bene perché siete amici da tanto oppure dividete il banco a scuola? Stupiscilo, così catturi la sua attenzione. Infatti, la psicologia inversa, come dice la parola stessa, gioca proprio sulla negazione dei consueti processi mentali. Proponigli una versione inedita di te, diversa da quanto ha visto finora e da quello che si aspetta. Attenta, però, a non esagerare: l’obiettivo è incuriosirlo, non mostrargli una versione di te fasulla.

 

A proposito dell'autore

L'uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre l'accessorio di una donna. Coco Chanel

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata