Si avvicina il momento più terribile dell’anno in cui streghette e spiritelli si aggirano indisturbati approfittando delle tenebre. Per soddisfare i loro irrefrenabili appetiti vi proponiamo alcune ricette facili da preparare, dal successo assicurato.
Zucchette alla fontina. Tritate uno spicchio d’aglio, tagliate a dadini 200 gr di fontina o di taleggio e raccoglieteli in una terrina con 3 dl di latte, 2 dl di panna, lasciandoli riposare per mezz’ora. Nel frattempo, lavate 4 piccole zucche (più o meno di 300 gr ciascuna) e tagliate le calotte, tenendole da parte. Con un cucchiaio togliete i semi delle zucchette e versatevi dentro il mix di latte e formaggio. Completate con rametti di timo, copritele con le calotta e adagiatele su una teglia. Cuocete le zucchette in forno a 180° per 45 minuti.

 

zucchette

Volete sgranocchiare delle dita di strega? Allora, disegnate su un foglio un lungo dito, appoggiatelo sulla pasta brisè e ritagliatene la forma. Fate sulla pasta piccole incisioni per sagomare la falange e poi metteteci sopra una goccia di concentrato di pomodoro. Appoggiateci sopra una piccola mandorla sopra, schiacciando leggermente in modo che il pomodoro esca ai lati. Infornate a 180 gradi per 15 minuti.

 

dita-strega2

Facilissima anche la ricetta per preparare mummie di pasta sfoglia. Ricavate dei dischi con uno stampino. Tagliate 4 wurstel a fette spesse circa mezzo centimetro e formaggio tipo fontina a fettine sottili. All’interno del cerchio mettete una fettina di formaggio, una di wurstel e un’altra ancora di formaggio. Chiudete con un altro disco di sfoglia spennellato con l’uovo sbattuto. Terminate la decorazione con fili sottilissimi di pasta intrecciati tra loro come fossero bende e mettete due chicchi di pepe nero per creare gli occhi. Adagiate i dischi su una teglia e infornate a 180 gradi per 10 minuti circa. Se volte creare un effetto ancora più suggestivo, inserite alla base dei dischi uno stecchino da spiedino che arrivi a infilzare la fettina di wurstel.

mummie

Anche le uova di ragno sono davvero spaventose! Vediamo come prepararle. Fate rassodare sei uova sode (al bollore devono cuocere per otto minuti) e quando sono pronte mettetele sotto un getto di acqua fredda. Tagliatele in due ed estraete i tuorli che metterete in una ciotola. Aggiungete due cucchiai di maionese, 120 gr di tonno al naturale e con una forchetta mescolate energicamente. Passate il composto con il minipimer per avere un ripieno soffice e cremoso aggiungendo un filo d’olio. Prendete poi 70 gr di olive nere denocciolate e tagliatele a metà per l’altezza. Adagiate mezza oliva al centro dell’uovo, poi tagliate le altre metà a striscioline e mettetele sulle uova in modo che sembrino zampette di ragno.

 

halloween-food-dolci-e-piatti-per-bambini-e-s-L-pvonkH

Dolcetto o scherzetto? Per tutte le fan di Harry Potter, il famoso succo di zucca di Hogwarts! Estraete il succo dalla zucca con una centrifuga, oppure frullatela e poi filtratela bene con un colino. Unite il succo di ananas e mela (insieme devono essere in quantità 1:1 rispetto al succo di zucca, quindi le proporzioni sono 1:2 ananas e 1:2 mela), un cucchiaino di miele e un pizzico di cannella. Mescolate bene, mettete in frigo. Prima di servire l’ “intruglio”, date ancora una mescolata.

 

zucca

Le “zucche” di Halloween con crema al cioccolato in realtà sono mandarini buonissimi e facili da preparare. Vi servono tre ingredienti: latte condensato (390 gr), cioccolato fondente (200 gr), otto mandarini e otto foglioline di menta fresca. Fate fondere il cioccolato a bagnomaria o al micoroonde e amalgamatelo al latte condensato. Svuotate i mandarini infilando la punta di un cucchiaino tra la pelle esterna dello spicchio e la buccia. Usate il succo di due mandarini che aggiungete alla crema di cioccolato e al latte condensato. State attente, però, che la crema non diventi troppo fluida. Decorate la frutta con un comune pennarello nero, tanto la buccia non si mangia e poi riempitela con la crema. Chiudete i mandarini con il loro “cappellino” e guarniteli con foglioline di menta.

mandarini

Fantasmini con praline al cioccolato. Anche la preparazione di questa ricetta è abbastanza semplice e di effetto. Fate sciogliere a bagnomaria o nel microonde 200 gr di cioccolato fondente e poi aggiungete 380 gr di latte condensato amalgamando bene. Lasciate riposare in frigorifero per quattro ore. Trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto e lavoratelo con le mani per preparare tante sfere non troppo piccole all’interno delle quali inserirete una nocciola tostata. Rimettete in frigorifero i cioccolatini per un’ora. Nel frattempo lavorate la pasta di zucchero che avrete comprato già pronta: stendetela con il mattarello, aiutandovi con lo zucchero a velo in modo che non si appiccichi al piano di lavoro o al mattarello. Per formare i fantasmini: tagliate con un coltello a lama liscia quadrati irregolari e sottili, un po’ più grandi dei cioccolatini. A una piccola quantità di pasta di zucchero mescolate un po’ di colorante alimentare nero per creare gli occhi dei fantasmi. Togliete i cioccolatini dal frigorifero e schiacciate delicatamente tutte le sfere da una parte utilizzando un cucchiaio in modo da appiattirne un “lato”. Ricoprite i cioccolatini con la pasta di zucchero modellandola velocemente per dare subito la forma “a fantasmino”. Se necessario, con il coltello o con le forbici, togliete la parte di pasta di zucchero in eccesso.

 

Ghost cake pops

Ghost cake pops

Le mele stregate sono un classico di Halloween. Procuratevi un termometro da cucina che serve per controllare la cottura del caramello. Pulite quattro mele, non importa se rosse, gialle o verdi, senza sbucciarle e, dopo aver tolto il picciolo, inserite in ciascuna un bastoncino di legno, di quelli usati per gli spiedini. Preparate il caramello: in una pentola dai bordi alti mettete sul fuoco 100 ml di acqua tiepida, 500 gr di zucchero, 40 gr di miele e fate sciogliere il tutto mescolando bene. Quando il composto arriverà a 100 gradi, aggiungete un boccettino di colorante alimentare rosso, tre chiodi di garofano e mezzo cucchiaino di cannella. Continuate a cuocere e, quando la temperatura raggiungerà 150 gradi, togliete il pentolino dal fuoco. Dopo aver tolto i chiodi di garofano, prendete le mele tenendole per il bastoncino e passatele nel caramello, facendo attenzione a non rivestirle con uno strato troppo spesso. Mettetetele poi a raffreddare su un piatto ricoperto con carta da forno.

 

ricetta-mela-caramellata-halloween-dolci-dopo-il-tiggì-728x461-728x445