«Corro nella notte mama, cambierò le cose mama, spalanca la finestra mama».

Il kolossal dei videogame Assasin’s Creed e il rapper più amato dalla generazione Z Rkomi hanno dato vita a “Forgia il tuo Destino”, un progetto multi-entertainment rivoluzionario che rompe la visione distorta che gli adulti hanno dei giovani e lancia il loro grido di rivincita e auto-affermazione.

 

Assassin’s Creed e Rkomi interpretano i valori di una generazione. Gli eroi della saga credono nell’uomo e nel libero arbitrio come motore della sua emancipazione e del suo progresso. Esattamente come le nuove generazioni, che mettono l’uomo davanti a tutto, prima del mercato e delle forze dell’economia, prima delle ideologie, dei governi e delle istituzioni. Una generazione, dunque, si è specchiata nella storia del videogame più giocato al mondo e ne ha fatto il suo manifesto.

Ecco da dove nasce “Forgia il tuo destino”, un progetto sociale che attraverso le parole e la musica di Rkomi, un artista che parla alla generazione Z, vuole dire ai giovani di avere il coraggio di forgiare il proprio destino prendendolo nella mani per non farsi traviare da chi li considera solo dei bamboccioni”.

«Alla base di questa iniziativa c’è la convinzione che i ragazzi oggi non sono ascoltati e capiti – racconta Rkomi – Il pezzo che ho scritto, che si intitola “Non ho mai avuto la mia età” racconta che i giovani quando hanno dei sogni sono i primi a lottare per poterli realizzare a scapito di chi li scredita».

Forgia il tuo destino” è un progetto che va oltre un video o dei versi rappati. Rappresenta il grido di rivincita di ragazzi che hanno voglia di essere ascoltati e assumersi autonomamente le responsabilità di ciò che vogliono essere e fare. Sono loro i moderni Alexios e Kassandra, vale a dire gli eroi greci che nel videogame Assassin’s Creed® Odyssey intraprendono un viaggio epico verso l’auto-affermazione, lottando contro tutti coloro che scoraggiano la fiducia personale e il credere in se stessi.

Non è un caso poi che il colosso Ubisoft abbia scelto Rkomi, un rapper molto ascoltato e apprezzato dai cosiddetti “Centennials”, per portare un messaggio di incoraggiamento e sostegno nella voglia di forgiarsi da soli il proprio destino. La musica, infatti, rappresenta oggi il mezzo di espressione più importante dei ragazzi e, tra i vari generi, il rap è quello che più riesce a interpretare l’umore di questa generazione, oltre ad essere in cima ad ogni tipo di classifica musicale.

Guarda la video intervista esclusiva che Ragazzamoderna.it ha realizzato a Rkomi in occasione della presentazione del progetto “Forgia il tuo Destino”:

Il progetto ha richiesto mesi di ricerca ed è stato curato in ogni minimo particolare. Il testo della canzone «Non ho mai avuto la mia età» scritto da Rkomi è un autentico concentrato di consapevolezza giovanile a cui i grandi non danno o non vogliono dare peso e credito. «E non sono così solo quando guardo le mie mani vedo un mare di cose su cui riflettere, oasi da cui dipendere, e non sono così solo solo se, ricordo cosa ho da perdere». Il pezzo ha già scalato in pochi giorni la classifica Spotify e riflette la profondità di pensiero di uno degli interpreti migliori della corrente artistico-autorale del rap italiano.

Anche l’ambientazione non è stata lasciata al caso, anzi, è stata studiata nel dettaglio. A fare da contrasto ai paesaggi urbani e metropolitani tipici del mondo rap e propri dello stile di Rkomi ci sono gli sfondi suggestivi del Parco Archeologico di Segesta, in Sicilia, che richiamano le rovine dell’antica Grecia nelle quali l’artista si immerge divenendo il moderno giovane-eroe. In questa felice scelta si manifesta un altro importante messaggio del video-manifesto Assassin’s Creed® Odyssey feat. Rkomi: raccontare ai più giovani che l’Italia ha una ricchezza artistica smisurata e quindi incoraggiarli a conoscerla, rispettarla e valorizzarla per aiutare anche il nostro Paese a forgiare il suo destino.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata