Le vediamo come splendide e inarrivabili, sempre in perfetta forma e senza difetti. Sono le dee dei nostri tempi: le star, aka le donne alle quali noi comuni mortali vorremmo somigliare. Ci sono piaghe, ad ogni modo, che non risparmiano nessuna. Prima fra tutte la cellulite, contro la quale combattono anche celebrities. Pelle a buccia d’arancia e cuscinetti di adipe localizzati colpiscono anche vip del calibro di Uma Thurman, Miley Cyerus e Beyoné. Eppure loro continuano ad amare il proprio corpo. Per contrastare il body shaming molte star hanno iniziato a pubblicare le foto dei propri difetti sui social, corroborando la tesi che la perfezione non esiste.

La cellulite, però, non è solo un inestetismo fisico: spesso è l’espressione di errate abitudini alimentari e di uno stile di vita sedentario.

 

Come contrastare la cellulite

Se la cellulite è l’incubo di ogni donna, spesso non siamo abbastanza consapevoli di alcuni errori e cattive abitudini che fanno parte della routine. La cellulite, infatti, non è solo colpa della genetica, del fatto che ci sia una predisposizione ereditaria o degli ormoni, che nel periodo pre-mestruale contribuiscono ad acuire il problema. Si tratta soprattutto dello stile di vita poco salutare. Ad esempio, fumo, stress e alcol vanno evitati perché sono tra le possibili cause della cellulite.

Alle sane abitudini, è bene anche abbinare creme e gel che sono ottimi rimedi non invasivi per la cellulite. Unendo i massaggi a uno stile di vita sano, potremmo affrontare al meglio questo problema. Le creme tonificanti, come un latte rassodante o l’olio per il corpo per contrastare anche le smagliature, applicati con costanza si rivelano preziosi, ma sono ancor più potenti all’interno di un programma che coinvolge anche aspetti come l’alimentazione e il moto.

L’alimentazione è importante, partendo dall’introduzione della giusta quantità di liquidi. Bere molta acqua contrasta la ritenzione idrica. Esistono poi cibi nemici della cellulite: banane, zenzero, carciofi e tutti gli alimenti ricchi di potassio aiutano a combattere l’inestetismo. Anche i cibi ricchi di calcio, come yogurt e formaggi, riducono la cellulite in modo naturale.

Per quanto concerne gli esercizi fisici, gli squat lavorano in modo mirato su glutei e cosce. Sono uno degli esercizi più indicati, così come le lunghe e regolari camminate, che sono un vero toccasana. La cellulite, infatti, dipende anche dalla cattiva circolazione e passeggiare, ancora più di correre, è un esercizio che favorisce la corretta circolazione del sangue.

Combattere la cellulite non è solo un modo per debellare quello che viene comunemente considerato un inestetismo: è soprattutto un modo per prendersi cura del proprio corpo, per mantenersi in forma e per sentirsi meglio. Il vero guadagno di un programma anticellulite non è in bellezza, è in salute e autostima.