Stessa spiaggia, stesso mare, e perché no, anche lo stesso amore?

Gli amori estivi ci fanno battere il cuore. Ma come fare se un anno dopo il cuore batte ancora per quel boy?

Ecco alcuni consigli per riscaldare la vostra love story sotto l’ombrellone…

Una canzone cantava: “Luglio si veste di novembre se non arrivi tu”. E a quante di voi non sembra estate finché non nasce un amore?

Ma gli amori estivi possono essere di vario genere: ci sono quelli che cambiano ogni anno perché oltre a scoprire una nuova meta, si scoprono anche nuovi flirt. Oppure ci sono quegli amori che si tramandano d’estate in estate. Se siete di questa categoria, sapete bene come funziona si arriva nella consueta località di mare dove si conosce tutti, si ritrovano gli amici di sempre e ahimè si rincontra qualche vecchia fiamma. Ma come fare se quella fiamma ancora non si è spenta?

Allora, innanzitutto bisogna capire se quelle farfalle nello stomaco sono soltanto un segnale del primo incontro, oppure se continuano a farvelo ogni volta che lo vedete. Avete presente quel colpo allo stomaco quando lo incontrate in spiaggia? Senza parlare dell’imbarazzo generale che si crea fra voi due. Bene, sappiate che se perdete la testa ogni volta che lo vedete, vuol dire che c’è ancora qualche brace accesa in fondo al vostro cuore.

Se avete capito che volete stare ancora con lui dovete seguire alcuni step:

1 Lui vuol stare ancora con voi?

Sembra difficile poter leggere nella mente di un ragazzo, ma in realtà è molto semplice! Intanto potete sondare il terreno parlando con qualche suo amico. Tra un gelato e una granita potete fare quattro chiacchiere e scoprire se ha parlato di voi con il suo migliore amico. Altra tattica è quella di comprendere il linguaggio del corpo. Quando lo incontrate, state ben attente al suo atteggiamento: se sembra disinvolto e distaccato, allora forse butta male, se invece è chiaramente imbarazzato, ci sono buone speranze.

2 Lanciate messaggi con lo sguardo

Se avete notato che anche lui vi guarda, non fatevi prendere dalla timidezza, ma guardatelo anche voi! Attraverso il gioco di sguardi che vi scambiate si possono comunicare molte cose, gli occhi dicono e trasmettono i vostri sentimenti, fanno riaffiorare i ricordi del vostro amore passato, dei bei momenti vissuti insieme. Quindi intensificate il contatto visivo.

3 Cercate il contatto fisico

Il trucco è che piano piano dovete riavvicinarvi, ritornare complici. Quindi abbattete il muro del contatto fisico. Ci sono vari modi per farlo, magari grazie ad un gioco, come nella mitica scena di Sapore di Mare. Se siete in gruppo potete fare anche voi il gioco del fazzoletto. In questo modo potrete sfiorarvi, toccarvi le mani o addirittura abbracciarvi. Fate il possibile affinché la vostra pelle si incontri, il contatto fisico e molto importante e crea un’ immediata affinità e intimità.

4 Trovate il modo di restare da sole con lui

A questo punto dovreste essere già a metà strada, nel lungo percorso della riconquista. Magari lui vuole fare la sua mossa, ma come? Forse non riesce a trovare l’occasione per dichiararsi, allora createla voi! Trovate un modo per restare soli: fingete un guasto al motorino, oppure fatevi riaccompagnare a casa dopo una serata. Rimanendo soli si scateneranno un sacco di emozioni e i sentimenti saranno pronti per far scattare quel famoso primo bacio (per la seconda volta).

5 Godetevi il vostro amore estivo

Le love story nate sotto l’ombrellone sono fra le più belle, quelle che ricorderete anche a distanza di anni.Quindi, non perdete troppo tempo a farvi domande o problemi su quello che accadrà quando finirà l’estate, ma godetevi ogni singolo momento. Passate il tempo insieme, divertitevi e ricordate… settembre è ancora lontano!

 

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata