Tra dolcini, dolcetti, manicaretti e squisitezze varie, il periodo natalizio è un vero e proprio attentato alla linea. Ai tradizionali cenoni ricchi di ogni bontà si somma, infatti, la voglia di stare a casa al calduccio, divertendosi con amici e parenti. Il che significa, però, anche avere più tentazioni: chi non “ronza” insistentemente intorno a dolcetti o stuzzichini salati quando è in relaxed mood?

Insomma, non c’è dubbio che i bagordi dei prossimi giorni faranno alzare pericolosamente l’ago della bilancia. Eppure, non è poi così difficile affrontare le feste senza avere brutte sorprese quando, a gennaio, si toglie il pigiamone felpato nel quale ci si rintana in questi periodi e si torna a indossare capi che hanno una forma.

Ma come si fa a resistere agli attacchi delle fette di pandoro e panettone e agli assalti di cotechini e lenticchie? Seguendo alcuni semplici (e non troppo rigidi) accorgimenti. Perché se è giusto non lasciarsi troppo andare, è anche corretto godersi al massimo questo periodo dell’anno così speciale.

Quindi, bando ai sensi di colpa e… continuate a leggere per scoprire tutti i consigli!

  • Smorzate la fame in vista di un’abbuffata. Vi sembrerà strano, ma prima di un pranzo o una cena da re, dovete mangiare. Sì, avete capito bene. E la ragione è semplice: “tenersi” non fa altro che farvi aumentare la fame e, quindi, indurvi a stra-mangiare quando finalmente sarete a tavola. Meglio, allora, “spezzare la fame” con uno spuntino light come un po’ di verdura, un frullato o un frutto per non abbuffarsi in seguito.
  • Concedetevi tutto. Sì, ma senza esagerare. I manicaretti delle feste sono buoni, anzi buonissimi, perché spesso accompagnati da salse e condimenti extra-calorici. Come riuscire nell’impresa di stare leggere? Provate con il controllare il volume della porzione. Non esagerate con le quantità di primi e limitatevi a due fette di arrosti & Co. Anche il dolce non è vietato… ma per questo argomento, serve un consiglio a sé.
  • Razionate panettone e pandoro. Potrà farvi sorridere, ma quello che vi invitiamo a fare in questo caso è semplicemente non certo rinunciare alla classica fetta a fine pasto, ma di limitarvi a quella in tutto il giorno. Esagerare, quando hai a che fare con un “bomba” da circa 400 calorie per etto potrebbe non essere una buona idea…
  • Assaporate le pietanze. Mangiare con lentezza, evitando bocconi troppo grossi e masticando bene, è uno dei migliori stratagemmi per non ingrassare. Infatti, non solo “perdete” più tempo e quindi mangiate meno, ma vi sentite sazie prima.
  • Dimenticate di digiunare. Forzarvi a non mangiare dopo una mega abbuffata anche se sentite il desiderio di “mettere qualcosa sotto i denti” è sbagliato. Infatti, spesso l’astinenza è controproducente proprio perché vi affama. Tenete sotto controllo il desiderio di “azzannare” tutto quello che vi passa sotto il naso bevendo molta acqua, che idrata e sazia al tempo stesso, e tisane. Meglio se leggermente depurative come quelle al finocchio, che aiuta la digestione, o al tarassaco, capace di drenare i liquidi.

A proposito dell'autore

L'uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre l'accessorio di una donna. Coco Chanel

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata