Una torre di mille piani che svetta nel cuore di New York,

un futuro patinato dove tutto è possibile…

Sei abbastanza audace da afferrarlo?

Glam e futuristico. Capace di darti il capogiro e al tempo stesso farti venire la voglia di continuare a salire. Sempre più in alto. Sempre più vicino al millesimo piano con il suo lussuoso attico e l’esclusivo mondo degli eletti che lo abitano. Re e regine, principi e principesse che osservano il resto del mondo dal loro punto d’osservazione privilegiato.

Ma attenzione, come ci hanno insegnato le inseparabili best Serena Van Der Woodsen e Blair Waldorf di “Gossip Girl” e le adorabili cinque “Pretty Little Liars” dell’omonima serie, lo scintillio spesso cela il fango. E i “quartieri alti” – letteralmente, in questo caso – nascondono segreti inconfessabili e bugie, intrighi e scandali. Perché tutti, in fin dei conti, vogliono qualcosa. Come tutti hanno anche qualcosa da perdere.

Che si tratti della perfezione in cambio del vero amore, come vorrebbe fare la bellissima Avery, ricca, brillante e creata geneticamente prendendo dal DNA dei genitori solo le loro caratteristiche migliori. Oppure di droga al posto dell’amicizia, scelta non così scontata per la spregiudicata Leda. O, ancora, di un appartamento di lusso invece di una persona speciale, capace di farti riscoprire i valori della vita. Un bel dilemma per chi, come Eris, ha dovuto rinunciare a un’esistenza fatta di feste, shopping e divertimento per trasferirsi nei bassifondi. E se è da lì che vieni, come Watt e Rylin, cosa hai da perdere? Genio dell’informatica lui e domestica per i coetanei dell’uptown lei, entrambi sarebbero al riparo dagli intrighi dei piani più alti. Eppure la vita riserva incredibili sorprese

Cinque protagonisti, cinque punti di vista, cinque mondi diversi, cinque ceti differenti e cinque storie che si intrecciano.

Sempre più strette, per concludersi in un unico, epico finale…

Romanzo d’esordio della talentuosa scrittrice texana Katharine McGee, “The Tower. Il millesimo piano”, in libreria per Piemme, è il primo young adult di una trilogia mozzafiato dal glamour futuristico, in cui l’impossibile prende forma, per realizzarsi pagina dopo pagina. Teatro, una New York del 2118 racchiusa in un gigantesco grattacielo abitato da adolescenti tormentati, incapaci di ricordare che più in alto si sale, più in basso si può cadere.

Intrighi, bugie, aspirazioni e segreti: “The Tower. Il millesimo piano” ha tutti gli ingredienti per conquistarvi, come ha già fatto negli Stati Uniti con oltre 60 mila copie vendute nei primi tre mesi. Il quid in più per lasciarvi trasportare in questa audace e irriverente realtà? La trilogia “The Tower” diventerà presto una serie tv sviluppata da ABC in collaborazione con il magistrale produttore di “Arrow”, “The Flash” e “Supergirl”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata