Lineamenti morbidi, labbra carnose, sguardo sensuale e un fisico da far invidia a Rambo. Se avete visto la prima, attesissima, puntata della trasmissione “Dance Dance Dance” certamente non vi sarà sfuggito il bel Timor

Insieme a Vanessa Incontrada e Luca Tommasini, Timor Steffens è il giudice che ogni mercoledì sera, per tre mesi, avrà il compito  di valutare le performance di sei coppie di celebrities che, nel talent show in onda su Fox  Life, si sfideranno nella reinterpretazione delle più famose coreografie tratte da videoclip, musical o film. E dei tre è il più temuto. Nonostante la giovane età – 29 anni – è infatti uno dei ballerini e coreografi più apprezzati al mondo.

Cinque cose da sapere su di lui?

  1. È uno che la sa lunga: finalista del talent show “So You Think You Can Dance”, Timor è il co-creatore di “Dance Dance Dance” insieme a John De Mol, nonché direttore artistico – oltre che giudice – dell’edizione inglese e  olandese del format.
  2. La sua carriera professionale è folgorante:  nato in Olanda nel 1987,  è sempre stato appassionato di ballo, ma ha cominciato a studiare danza seriamente solo a diciotto anni anni quando
  3. è stato ammesso  nella “Academy for performing Arts”. E a 21 anni ha già avuto l’onore di ballare in uno dei tour di Michael Jackson. Il documentario postumo sulla star “This is It” si apre proprio con un primo piano su di lui
  4. In Italia è poco noto, ma la sua fama a livello internazionale è indiscussa. Tra i divi con i quali ha lavorato ci sono niente meno che Rihanna, Beyoncé, Whitney Houston, Madonnae Chris Brown.
  5. Ha fatto parte del corpo di ballo del film “Burlesque”, al fianco di Cristina Aguilera
  6. La determinazione non gli manca: nel suo sito afferma che il suo obiettivo è diventare il miglior coreografo al mondo
  7. Se il suo curriculum artistico è impressionante, non da meno sono i suoi addominali e bicipiti. Se n’è accorta anche una come Madonna che, si sa, colleziona toy boy come altre collezionerebbero boccette di profumo. I due si sono conosciuti per questioni di lavoro e il colpo di fulmine è stato immediato. Nel 2014 sembra che la star abbia portato il suo “fidanzatino” al party di fine anno del designer Rudolph Valentino a Gastaad in Svizzera e, secondo le indiscrezioni degli invitati, “la chimica tra Timor e Madonna era piuttosto intensa”.

Del resto, come darle torto? Dopo la prima puntata di “Dance Dance Dance”, i commenti su Twitter sull’avvenenza e il fisico staturio di Timor non si contano. Bello e bravo. Cosa si può volere di più?

 

A proposito dell'autore

Post correlati