Siate sincere: chi non desidera un bagno ampio e luminoso, simile a quello di una lussuosa spa? Nei sogni di ogni ragazza c’è un angolino di Paradiso ” a portata di mano” nel quale rilassarsi e godersi al meglio le coccole di bellezza.

Ma come si compie la magia? Con un pizzico di fantasia, un briciolo di creatività e alcuni, semplicissimi, accorgimenti verrai trasportata nella più cool delle beauty farm.

Pronta a trasformare il tuo bagno in una spa in soli 10 step? E allora… partenza… via!!!! Leggi qui sotto e non perderti il tuo lusso quotidiano!

  1. Luce naturale. Il primo nemico di un ambiente accogliente e confortevole è il buio. Quindi, lascia che la luce naturale entri nel tuo bagno!! Vietatissime le tende, come anche i colori scuri alle pareti, trendy, ma eccessivamente cupi.
  2. Illuminazione artificiale. Se è necessario aggiungere alcuni punti luce, scegli i due estremi: luce soffusa per “ammorbidire” i profili della stanza unita a luci a led per illuminare alcuni particolari.
  3. Piante e ancora piante. Verde chiaro, scuro, brillante, opaco. Le piante sono “l’accessorio” perfetto da mettere in bagno per un tocco di classe. Le migliori? Le ricadenti, che donano l’illusione di trovarsi in un esotico resort tropicale o le grasse, che richiedono poca cura e hanno un aspetto molto decorativo.
  4. Morbidezza senza confini. Cambia asciugamani, accappatoi e pantofole scegliendoli coordinati e, soprattutto, ultra soft. Così nessuno ti potrà togliere la sensazione di un coccolosissimo abbraccio.
  5. Cromoterapia al top. Come già saprai, i colori influenzano il nostro umore aiutandoci a essere più sereni, rilassati, positivi. Sfrutta i super poteri dell’arcobaleno modificando il soffione o aggiungendo alcuni led fluo. Vedrai che carica!
  6. Olfatto coccolato. Profumi, fragranze e aromi hanno un forte potere evocativo sulla nostra psiche. Ecco perché nel tuo nuovo bagno modello spa è importate aggiungere diffusori di essenze, elettrici o con i bastoncini, così da rendere l’ambiente piacevolmente “profumoso”. Il tip imperdibile? Non dimenticare di aggiungere alcune gocce di olii essenziali anche alle tue creme preferite e, ovviamente, all’acqua calda calda pronta per il tuo bagno.
  7. Legni e materiali naturali protagonisti. Accessori dall’aspetto grezzo e naturale sono la scelta migliore per arredare il tuo bagno modello spa. Sei a caccia di qualche idea irrinunciabile? La scaletta porta asciugamani, il vassoio in bambù per la vasca sul quale appoggiare libri e balsami, il set porta sapone e spazzolino…
  8. Candele mon amour. Sono il sinonimo di coccole, lusso e benessere. Cosa aggiungere?
  9. Musica per lo spirito. Che il tuo genere sia il rock “duro e puro” oppure un ritmato e romantico pop, nel tuo bagno a spa opta per tracce che riproducono i suoni della natura oppure per melodie da meditazione che curano l’anima. Il relax, così, è assicurato.
  10. Digital detox. Quest’ultimo consiglio non è relativo a quello che dovresti aggiungere, ma si riferisce piuttosto a quello che non dovrebbe mai entrare nella tua salle de bain: tutti i dispositivi tech che non ti tengono connessa con il mondo. Perché se è bello condividere, è altrettanto giusto prendersi del tempo per se stessi. Perché, a volte, la prima connessione è con se stessi.

E, dopo aver arredato alla perfezione il tuo bagno per trasformarlo in un lussuoso angolo di benessere… non scordare di dedicarti un’attenzione in più scegliendo per la tua beauty routine prodotti che ti facciano stare davvero bene. Prova, ad esempio, la nuovissima linea Aria di Ethos Profumerie composta da bagno doccia e crema corpo, una super coccola in tre diverse profumazioni, capace di farti riscoprire il piacere di evadere dalla routine e di… vivere il momento dedicandoti a te stessa.

A proposito dell'autore

Mangia, prega, ama

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata