Se gli intrighi tra le “casate” dei van der Woodsen e dei Waldorf, dei Bass e degli Archibald in Gossip Girl ci hanno insegnato qualcosa, è che i “belli, ricchi e famosi” hanno dei segreti. Piccole e grandi verità che spesso è decisamente meglio non svelare.
Una regola che vale oro anche nella patinata Hollywood, come impareranno presto Layla, Aster e Tommy, i tre giovani protagonisti di “Unrivaled. La sfida”, l’attesissimo young adult firmato Alyson Nöel già in tutte le librerie per HarperCollins Italia. Uno young adult suspense dal sapore glam che si svolge a Los Angeles, terra dove i sogni nel cassetto diventano realtà. Oppure si infrangono lungo lo scintillante Hollywood Boulevard. (Leggi tutta la trama su RagazzaModerna.it).
Layla riuscirà a sfondare come giornalista d’assalto? Aster scalerà l’Olimpo dei divi da red carpet e Tommy diventerà una rockstar acclamata? Chi riuscirà a diventare qualcuno? Chi sarà così abile da rubare la scena a Madison Brooks, It Girl con tanti scheletri nell’armadio quanti successi al botteghino?

E voi, sareste capaci di competere con i protagonisti di “Unrivaled. La sfida?Ecco qualche dritta by Alyson Nöel su come farvi strada nella città degli angeli: #Welcometotheparty!

Qual è l’outfit perfetto per una notte di divertimento a L.A.?
In generale a L.A. è diffuso un look chic e rilassato, apparentemente semplice ma che ovviamente è studiato nei minimi dettagli. Il denim è de riguer praticamente ovunque: abbinato a un paio di tacchi assassini, un top carino e qualcosa con cui proteggersi dal freddo nel caso la temperatura si abbassi – una giacca in pelle da motociclista, un bomber in seta, un kimono ricamato, una stola in cashmere – e sei pronta ad andare! Ma se parliamo di club esclusivi, allora la regola è “a tutto glam” con tacchi sensuali, un abito fasciante e capelli pieni di volume, acconciati alla perfezione.
Hai qualche posto preferito a L.A.?
Adoro la cucina (e mangiare!), e L.A. ha una scelta vastissima di ottimi ristoranti tra i quali scegliere! “Bouchon” al Montage è il mio bistrot francese d’elezione – e poi “Bazaar” al SLS per golosità indescrivibili ed innovative. Oh, e poi c’è un piccolissimo ristorante giapponese vicino a Rodeo Drive che serve il miglior sushi che abbia mai mangiato, oltre a non servire nessun tipo di California Roll – c’è persino un cartello all’ingresso che ti avvisa di non chiederli nemmeno!
Per bere un ottimo drink, il “Tower Bar” al Sunset Tower Hotel offre una discreta vibrazione da “vecchia Hollywood” e ha una favolosa tradizione: non sai mai chi ti capiterà di incontrare! Lo stesso vale per il bar al Four Seasons Hotel di Beverly Hills, elegante e modaiolo.
Per quanto riguarda lo shopping, nulla batte le boutique più cool sull’Abbot Kinney Boulevard a Venice Beach – è anche uno dei territori di caccia preferiti di Layla! Io amo praticamente tutto ciò che si trova da Anine Bing e, se parliamo di grandi magazzini, Barney’s e Neiman Marcus non deludono mai. The Grove è un mercato all’aperto molto carino, fantastico per godere del clima piacevole di L.A. E poi, ovviamente, un pomeriggio passato a passeggiare per Rodeo Drive fa sentire chiunque più glam!
Se invece si vuole solo camminare, la passeggiata di Santa Monica si snoda da Malibu a Venice Beach ed è fantastica per pattinare, andare in bicicletta, correre o anche solo fare due passi. C’è anche un parco divertimenti alla fine del molo di Santa Monica, dove è impossibile annoiarsi. “Casa del Mar” è uno dei miei hotel preferiti per una fuga romantica al mare. Inoltre la scena artistica di L.A. non è affatto da sottovalutare: adoro passare lunghi pomeriggi a curiosare tra le opere al LACMA e al museo Getty. Se sentite il bisogno di pace, solitudine e serenità, magari anche di godere di una bella vista, “Lake Shrine” è il segreto meglio custodito tra i californiani!

A proposito dell'autore

L'uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre l'accessorio di una donna. Coco Chanel

Post correlati