Chi bella vuol apparire….Sì, vanno bene i detti popolari, ma se per sembrare alte e alla moda le nostre nonne avessero dovuto indossare quei vertiginosi tacchi, tanto belli quanto scomodi, anche loro avrebbero detto no, grazie. Oggi, però, abbiamo finalmente la soluzione. In tinta unita, colorate, impreziosite da pietre luccicanti, in corda, cuoio o sughero, le zeppe risolvono tutti i problemi. Belle, adatte a ogni situazione, dalle più eleganti alle più sportive, soddisfano davvero i gusti di ciascuna di noi. Insomma, per questa estate è wedges mania!

Cinti ci propone i sandali flatform in pelle nera con la zeppa a righe, oppure in corda con il laccio alla caviglia o, ancora, i sandali in suede con la zeppa ricoperta. Spazio alle pietre colorate, invece, da Blocco 31, dove possiamo trovare sandali con cinturino alla caviglia a righe o impreziositi da applicazioni colorate e luminose sulla punta, decollette spuntate con la zeppa in corda, oppure sandali con la tomaia incrociata e la zeppa ricoperta o in tessuto tecnico. Fabio Rusconi punta invece tutto sul sughero, con zeppe più alte o più basse, oppure su zeppe dalle forme geometriche e multicolori. Il punto di forza di Elena Iachi è la gomma abbinata alla fascia elastica che chiude la caviglia: un binomio moderno e comodo senza però tralasciare l’eleganza.

Se invece cercate qualcosa dal prezzo più abbordabile, non vi resta che fare un salto da Stradivarius, Zara e OVS. Zeppe a strisce o con le borchie, sandali flatform metallizzati con la suola in gomma o in corda, zeppe con il plateau in iuta o in sughero sono una tentazione a cui davero non riuscirete a resistere.

Qualche idea? Ecco le nostre preferite…