L’acqua aiuta a contrastare gonfiore e cellulite, sintomi spesso causati dagli stravizi natalizi. Seguiamo i consigli degli esperti per realizzare bevande fredde e calde, sane e buone

Bere ci aiuta a eliminare le tossine e a sgonfiarci, cosa particolarmente utile dopo i pranzi e i cenoni di Natale che sono sì ricchi di prelibatezze, ma anche pieni di sale, zucchero e alimenti che contribuiscono alla ritenzione idrica e affaticano la digestione. Con il freddo, è più difficile consumare la dose di 1,5-2 litri di acqua raccomandata, ma in realtà il modo per bere di più in inverno è più semplice del previsto. Basta preparare detox water tisane.

Detox water, cosa sono e come si preparano

Si tratta di semplicissime acque aromatizzate con frutta, verdura, spezie oppure erbe fresche. Dopo aver lavato e tagliato gli ingredienti prescelti, si mettono in infusione in un litro d’acqua naturale (anche del rubinetto) per una notte e si gustano poi nell’arco della giornata successiva.

Le ricette delle detox water invernali

Definirle ricette è forse eccessivo e poi non ci sono limiti a gusti e fantasia personale. Se avete bisogno di qualche suggerimento potreste provare con pera e rosmarino, per una detox water tra il dolce e l’aromatico. Chicchi di melagrana, fettine di arance e stecche di cannella, invece, fanno un mix super natalizio, così come pera, melagrana, chiodi di garofano. Entrambe le ricette sono adatte anche a un buffet delle feste in versione healthy. Chi ama i gusti freschi e agrumati può provare con mela, limone e zenzero oppure con fettine di kiwi e limone.

Come bere di più in inverno con le tisane

Anche chi preferisce le bevande calde può trovare la soluzione adatta preparando tisane con erbe essiccate e spezie. Si porta a bollore l’acqua, si aggiungono gli ingredienti della tisana e si lascia in infusione coperta dai 5 ai 15 minuti circa. Basterà poi filtrare la tisana e gustarla nella propria tazza preferita.

W le tisane natalizie

Partiamo dalla classica tisana alla mela: per prepararla prendete delle fettine di mela disidratata e tritatele. Poi mescolate la mela tritata con del tè nero o verde in foglie, dei chiodi di garofano e delle stecche di cannella spezzettate. Se, invece, siete in cerca di un mix profumatissimo che sa di montagna (e favorisce anche il riposo notturno) prendete una manciata di foglioline di menta essiccata e due cucchiai di fiori di lavanda essiccati. Ancora, con due parti di ortica, due parti di rosa canina, una parte di frammenti di cannella (ottenuti spezzettando delle stecche) e qualche uvetta otterrete una tisana dolcissima che non riuscirete a smettere di bere. In quest’ultimo caso, per una tazza ci vogliono in media quattro cucchiai da lasciare in infusione 30 minuti. La tisana va poi poi riscaldata prima di assaporarla.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata